Biscotti di pasta frolla e cioccolato [ preparati con Luca]

Ultima modifica 16 Marzo 2020

Sì sì, lo sappiamo, il Dottor Nowzaradan (protagonista di “Vite al limite nonché di famosissimi meme che imperversano in questi giorni) ci guarda con aria un po’ schifata mentre saltelliamo tra frigo e forno, armadietti dispensa e qualunque cosa ci possa offrire consolazione mangereccia in questo periodo di quarantena!

Ma… ai bambini piace impastare, giocare con le formine, mangiare la cioccolata (non solo a loro, eh). Quando ho proposto a Luca di preparare i nostri dolcissimi biscotti di pasta frolla con glassa al cioccolato è stato subito entusiasta, Come potevamo dirgli di no?

La verità è che per la nostra famiglia questa ricetta è strettamente legata al periodo natalizio, perché abbiamo un vero e proprio rito. Andiamo a comprare una candelina a forma di Babbo Natale o simile, dei piatti rossi, del cellophane per impacchettare il tutto, e poi regaliamo i piatti di biscotti ai nostri vicini e ai nostri amici più cari!
Vi dico solo che quest’anno avevamo pensato di cambiare e a un paio di amici abbiamo preparato delle torte, ma subito ci hanno chiesto “E i biscottini”? Non li tradiremo mai più!
Quindi vi suggerisco di testarli in questo periodo.. tempo ne abbiamo e i risultati sono da subito molto soddisfacenti.
Fatene di più, così potrete portarli ai vostri vicini. Non è Natale, ma, dato il periodo, apprezzeranno sicuramente.

Biscotti di pasta frolla e cioccolato

Biscotti di pasta frolla e cioccolato. Ecco la ricetta:

300 grammi di Farina (io uso la 0 o Manitoba)
150 grammi di zucchero
150 grammi di burro morbido
1 uovo fresco
1 tuorlo
½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 pizzico di sale
½ cucchiaino di lievito per dolci (io uso quello Bertolini)
1 bustina di Vanillina o (meglio ancora) la scorza grattugiata di un limone, ovviamente non trattato

Impastate, avvolgete in un canovaccio e lasciate riposare in frigo per circa 15 minuti.

Poi stendete l’impasto col mattarello e utilizzate le formine che vi piacciono di più!
In assenza di formine potete dare ai bimbi dei bicchieri e tazzine di varie dimensioni per fare dei biscotti tondi, o utilizzare altri utensili da cucina scatenando la fantasia.

Infornate (teglia con carta forno o un sottile strato di burro) a 180° per circa dieci minuti, dipende molto dalla potenza del forno e dallo spessore della sfoglia, in ogni caso tirateli fuori quando saranno appena dorati.

Lasciateli raffreddare (senza mangiarli!) e nel frattempo sciogliete il cioccolato.

Io prima mi ammazzavo letteralmente col cioccolato a bagnomaria, ma non ero mai soddisfatta per i grumi e la consistenza. La svolta è avvenuta quando ho conosciuto la glassa al cioccolato Paneangeli (la fanno anche bicolore): si scioglie in pentola di acqua bollente, si apre la busta e si versa in una ciotola.
Intingete i biscottini e lasciateli raffreddare, anche in frigo, su piatti di plastica (molto casalinga, lo so, non abbiamo grate adatte).

Poi staccateli delicatamente e…buon appetito!!!
Vi leccherete tutti i baffi, garantito.

2 COMMENTS

Rispondi