Bridgestone T005 Turanza, progettato con e per gli automobilisti

Ultima modifica 21 Aprile 2021

Bridgestone T005: il nuovo pneumatico touring sviluppato secondo le esigenze degli automobilisti
.

Bridgestone chiama. Lenuovemamme.it rispondono.
E questa volta, per affrontare la sfida abbiamo deciso di mandare un papà.
Why? Beh semplice… noi mamme oramai grazie a Bridgetsone abbiamo imparato a cambiare una ruota, anche se con i nuovi pneumatici Bridgetone si arriva sempre e comunque a destinazione. Abbiamo imparato che dobbiamo cambiarle almeno due volte l’anno e soprattutto abbiamo imparato a conoscerle. Anzi… direi riconoscerle.

Ma questa volta volevamo ‘portare a casa’ un sacco di informazioni tecniche in più, ecco perché il nostro reporter è un papà. Ed ecco perché lasciamo a lui la parola.

Turanza T005: Il pneumatico pensato per godersi il viaggio, anche in un giorno di pioggia.

La mia esperienza con Bridgestone inizia alle 10:00 del mattino all’ EUPC European Proving Ground European Education Center di Aprilia, la giornata è nuvolosa a tratti uggiosa ma le prove in pista prevedono e in alcuni casi necessitano del bagnato su strada, quindi direi non poteva andare meglio.

turanza 005

Per progettare il pneumatico touring ideale, Bridgestone ha intervistato migliaia di automobilisti in tutta Europa, per meglio identificare le loro esigenze riguardo a un prodotto touring e comprendere le maggiori difficoltà della guida quotidiana.

Gli ingegneri Bridgestone hanno ascoltato le necessità degli automobilisti europei per progettare Turanza T005, soddisfando le loro aspettative per una guida in sicurezza anche nelle condizioni più difficili.

Per arrivare a ottenere questi alti livelli di prestazione, gli ingegneri Bridgestone hanno utilizzato le ultime tecnologie per la progettazione del battistrada, per migliorare la tenuta sul bagnato e l’efficienza nel consumo di carburante. Turanza T005 ha ottenuto il marchio di certificazione da TÜV SÜD, uno dei più importanti enti indipendenti in Europa.

Nei test condotti da TÜV SÜD, Turanza T005 ha ottenuto le performance migliori nell’aderenza laterale e in frenata sul bagnato. Anche per quanto riguarda l’etichettatura europea il pneumatico Turanza T005 ha ottenuto risultati ai vertici del segmento con A per distanza d’arresto sul bagnato e B per la bassa resistenza al rotolamento.

Turanza T005 è il prodotto progettato con gli automobilisti, per gli automobilisti.

L’obiettivo è garantire il totale controllo di guida, specialmente su fondo bagnato.
Analizzando le loro necessità siamo riusciti con successo a sviluppare un pneumatico sul quale poter fare affidamento che supera ogni sfida di guida quotidiana, anche durante le giornate di pioggia, commenta Stefano Parisi, Managing Director Bridgestone South Europe.

BRIDGESTONE005 TURANZA

Comparazione delle performance con quattro competitor dello stesso segmento: Michelin Premacy 3, Continental Premium Contact 5, Goodyear Efficient Grip Performance, Pirelli Cinturato P7.
I test sono stati condotti da TÜV SÜD su richiesta di Bridgestone nel periodo aprile – luglio 2017 all’ATP di Papenburg per le dimensioni 205/55 R16 91V.
I pneumatici sono stati acquistati nel mercato europeo da TÜV SÜD. Macchina utilizzata per il test: VW Golf 7.

Visitiamo il centro per testare il nuovo pneumatico TURANZA 005, donne e uomini di marketing ci accolgono e piloti collaudatori ci aspettano. Raggiungiamo subito il circuito ovale formato da lunghi rettilinei e curve paraboliche dove troviamo Stefano Modena ex pilota F1 1987-1992 uno dei responsabili del settore collaudi.

Prova di alta velocità con Turanza005 in condizioni estreme

Con uno come Stefano Modena potevamo andare piano?

Ci carica, tre alla volta, su una Mercedes E220d i e durante il giro di 4 minuti letteralmente lancia in progressione la macchina simulando una serie di realistiche manovre estreme: frenata d’emergenza, brusco cambio di corsia per evitare un ostacolo, tenuta del battistrada percorrendo una curva sopraelevata ad alta velocità.
La cosa che colpisce è la competenza e la leggerezza della guida di Stefano. In modo chiaro ci dettaglia le diverse sollecitazioni a cui è sottoposto il pneumatico mentre sfrecciamo e sobbalziamo ai 160/200 all’ora.

BRIDGESTONE005 TURANZA

Percepisco nettamente l’importanza del lavoro dei collaudatori che pazientemente percorrono chilometri testando giro dopo giro i livelli di prestazione del pneumatico.

Attore principale, dicevamo, è l’utilizzatore finale ed è da li che è partita la ricerca, coinvolgendo nei sondaggi migliaia di utenti, quasi a progettare il modello insieme ai consumatori finali.

Riccardo Ugolini e Martina Gruarin project manager sviluppo ripercorrono per noi le tappe del percorso di indagine.

Utente e sue aspettative finali sulle problematiche di guida quotidiane, individuato il target degli acquirenti per Turanza si Definisce il prodotto sulla base delle informazioni sulle reali necessità e sui dati di utilizzo, vedi chilometraggi medi. Si arriva inevitabilmente al sodo nel comprendere la disponibilità a pagare per livelli migliori di prestazioni su bagnato, risparmio carburante ed elevato chilometraggio.

Per Bridgestone l’obiettivo rimane il massimo livello di performance su bagnato senza pensare ai maggiori costi e relativo maggior prezzo finale.

BRIDGESTONE005 TURANZA

Prova stabilità in curva su bagnato

Il pomeriggio è dedicato ai test su bagnato, a disposizione una Golf e una Mercedes.
Guidiamo fino ai 70/90 km all’ora seguendo le indicazioni del collaudatore che ci accompagna. Due giri di un percorso cittadino in condizioni di bagnato, rettilineo con cumulo di acqua, ampia curva presa in velocità e brusche sterzate e frenate.

La tenuta e il controllo di guida si sentono oltre che vedersi. Mi sento sicuro, sereno.

Tre giri a cronometro sul percorso bagnato

A conclusione dei test una prova a cronometro su tre giri di un percorso circolare innaffiato da numerosi getti, una tempesta d’acqua che si riversa togliendo visibilità.
Usiamo una TT e aldilà dei tempi con una tenuta adeguata su bagnato puoi concentrarti sulla mancanza di visibilità.

Non sono certo un esperto di settore, ma certamente sono il possibile utente finale e la sensazione che ho avuto oggi è che esiste, per fortuna, un grande e serio lavoro di ricerca e di test per la nostra sicurezza.

Bridgestone si conferma la mia scelta finale.

1 COMMENT

Rispondi