Casalinga, non disperata

Ultima modifica 24 Agosto 2020

Ce la farò a scrivere qualcosa di me? Mah, chissà…

Forse l’occasione potrebbe essere un bilancio di ciò che è stato e l’attesa per ciò che sarà!

La serenità è la cosa che cerco da sempre, in tutte le cose.

E sono riuscita a tenermela stretta pure in situazioni complesse.

Ultimo anno di università, ultimi esami dati con la fatica che solo chi è agli sgoccioli della propria carriera da studentessa conosce, dati in una nuova condizione di vita, sposata.

Un lavoro, da cercare nell’ambito scelto degli studi, invece un progetto nuovo, inaspettato che mi ha regalato tante soddisfazioni. Dalla giurisprudenza all’informatica… Ma la vita dà queste opportunità. L’arrivo dei figli, prima il maschio e poi la femmina …nuovo lavoro da aggiungere ai già diversi ruoli, anche mamma!

Tanti viaggi per svago. Tante persone conosciute, incontrate, ritrovate. Tanti posti. Tanto impegno. E sempre la convinzione e la volontà di farcela. Ecco perché quando mi son resa conto che avevo dubbi sulla ottima riuscita di tutto, mi son fermata, ho riflettuto e ho preso una delle drastiche decisioni della vita…mi sono licenziata!

Sai riconoscere la tua strada così. Capisci ciò che vuoi diventare e ciò che non vorrai mai fare. La consapevolezza di non voler essere uguale a nessuno o il coraggio di fare ciò che sentivo in quel momento più giusto???

Rinunce e sacrifici mi aspettavano, le rate del mutuo ancora da estinguere con la liquidazione, vacanze più all’avventura e meno cinema, ristoranti o spese, niente garage e uso più attento della macchina ma ce la potevamo fare…

Almeno ho avuto la gioia di presenziare alle recite o accompagnarli alle gite scolastiche, non dovevo più fare i salti mortali per stare con loro, avevo continuamente loro amici per casa, ho pianto o riso con loro…

Ora sono entrambi all’università, la loro vita è indipendente, la ‘casa è l’albergo o rifugio’ su cui contano sempre, ed io ne sono felice.

Rimpianti??!!! No devo dire che a distanza di molti anni non ne ho, anche se ricordo con piacere gli anni trascorsi con i colleghi ed il lavoro, o quelli passati sui libri…a proposito qualche anno fa ho frequentato di nuovo come studentessa un anno a lettere e filosofia, archeologia, dando esami di epigrafia greca e ricognizione archeologica, studiando preistoria e respirando l’aria universitaria e l’ansia pre-esame…eccitante!!! una sfida con me stessa!

Una mamma, casalinga e felice!

Luciana

Laureata in Giurisprudenza nel 1986, entrata in una società di informatica nel 1987 come analista-programmatrice

Date dimissioni nel 1997 ..

Previous article
Next article

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article