Due chiacchere con Ljuba, ideatrice di GoBimbo

Ultima modifica 24 Agosto 2020

Sempre alla ricerca di nuove idee, di iniziative o di progetti utili dedicati alle famiglie, abbiamo incontrato Ljuba, mamma, ideatrice di GoBimbo, la prima app che geolocalizza l’attività perfetta per i nostri figli.

Facciamo due chiacchere con lei per saperne di più sulla app e soprattutto per capire cosa l’ha spinta a realizzare questo progetto.

Ljuba_1

Raccontaci qualche cosa di te, e come è nata GoBimbo.
Mi sono laureata in Relazioni Pubbliche e inizialmente ho lavorato in agenzie creative di comunicazione. Un mondo che amavo moltissimo. Tutto è cambiato con la nascita di mio figlio, Jadran: come spesso accade, i consueti orari lavorativi sono diventati incompatibili con la mia nuova vita.
L’amore per tutto quello che è tecnologico e digitale, mescolato alla nuova esperienza di mamma, mi hanno dato l’idea per creare GoBimbo.

In particolare, avevo sperimentato la solitudine tipica delle mamme nelle grandi città, dove le reti sociali si allentano dopo la nascita dei figli e dove ci si trova spesso sole, e la difficoltà nel rintracciare velocemente informazioni relative alle attività da fare con i propri bimbi. Così ho unito tutte le mie competenze e ho creato un sistema facile, rapido e sicuro che fosse utile a genitori, nonni, zii, tate… insomma, a chiunque fosse nella mia situazione. GoBimbo ha la praticità tipica delle app, è gratuito e aiuta nell’effettivo le famiglie a trovare posti dove trascorrere tempo libero di qualità con i figli.

Ljuba-Jadran

Quali sono, secondo te, i fondamentali per definire una location familyfriendly?
Una location ‘safe’ in tutti i suoi spazi (i bambini scappano ovunque, gli spazi devono garantire che non ci siano situazioni rischiose o oggetti con cui possano farsi male) ma anche una location che permetta ai bambini di trovare giochi e attività adatti a loro e ad una famiglia di “sentirsi a casa”.

Cosa faresti per rendere la tua città più a misura di bambino
Migliorerei l’accesso ai mezzi pubblici ed eliminerei un po’ di inquinamento!

Che programmi futuri hai?
Creare un valido aiuto per le mamme e dare l’opportunità per vivere al meglio i momenti in famiglia al di fuori delle mura domestiche, magari esplorando anche nuove città! Inoltre, mi piacerebbe aiutare le piccole realtà a farsi conoscere. Da aggiungersi alle tante belle esperienze che desidero vivere in prima persona (ora e in futuro) assieme al mio bimbo!

Cosa non manca mai nella tua borsetta
Il cellulare, sono completamente dipendente da questo oggetto e lo ammetto.

Qual è il posto dove vai più spesso con i tuoi figli?
A pensarci bene non c’è un posto “fisso”… siamo una famiglia molto vagabonda. Però quando il tempo a disposizione è poco, faccio il classico giretto in zona casa…(parchetto, giro dell’isolato, ecc..) con bisognini del cane inclusi!

Perché suggeriresti di usare la tua app?
Perché se non hai già programmi precisi, potresti trovare qualche bella ispirazione!
In aggiunta, con la nuova versione che sarà online da dicembre 2015, potrai trovare anche corsi, spazi dove organizzare le tue feste e tanto altro ancora!

Gobimbo_img

Finita la chiacchierata abbiamo provato ad aprire il sito, e scaricato la app per capirne di più. E’ davvero molto semplice. Basta inserire l’età del proprio figlio, e il sistema identifica esattamente dove ti trovi e che ore sono. A questo punto visualizza subito sotto tutte le attività nei dintorni della zona in cui ci si trova identificandole su una mappa, e diversificate in categorie. Una volta scelto il luogo di destinazione è possibile visualizzare la distanza e nel caso, accedere anche ad una mappa per visualizzare la strada da percorrere.

Ad oggi il servizio è attivo unicamente su Milano e Monza, ma presto coprirà altre città.. quindi, tenete d’occhio il sito!

Valentina Minetti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article