Editouch, il tablet che aiuta i bambini con DSA

1
166

scuola_scheda1-e1371024541416I disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) interessano alcune abilità specifiche che devono essere acquisite da bambini e ragazzi in età scolare.
Comportano la non autosufficienza durante il percorso scolastico in quanto interessano nella maggior parte dei casi le attività di lettura, scrittura e calcolo.
Ed ecco che ci viene in aiuto la tecnologia: EdiTouch è il primo tablet  studiato per un uso scolastico che contiene numerosi programmi realizzati con il contributo di logopedisti e specialisti nell’ambito dei disturbi specifici dell’apprendimento (DSA).
L’ideatore  è stato Marco Iannacone, ingegnere milanese e manager di Vodafone Italia che, avendo un figlio dislessico, ha trasformato un tradizionale tablet in ausilio per il bambino di nove anni.
«Un disturbo, ma non chiamiamola malattia – precisa Marco nel video di presentazione – che in media può colpire un ragazzo in ogni classe delle scuole primarie. Rendendogli difficoltoso studio e apprendimento»

Sviluppata la versione con la suite di programmi per la scuola primaria, è stato  lanciato il modello oggetto di sperimentazione per le scuole secondarie di primo grado (e prossimamente anche quelle di secondo grado).
Entrambe le versioni arrivano dotate dei software a supporto dei bambini con bisogni educativi speciali (BES).

Editouch si trasforma in lettore di ebook e trasforma qualunque documento in audio-libro, con una voce narrate che aiuta il ragazzo nella lettura.
Si possono inserire appunti e usare segnalibri per riprendere in qualunque momento le pagine interrotte.
Per i calcoli è previsto invece l’uso di una calcolatrice, con supporto vocale, per guidare la digitazione delle singole cifre e indicare i risultati finali.
Esiste anche un’applicazione che crea e visualizza mappe grafiche sfruttando l’inserimento di immagini, icone e note.
Il nome esatto del prodotto che si trova in commercio è “Vodafone Smart Tab II A Scuola, powered by Editouch”.
Si acquista online a questo indirizzo, con due possibilità. In abbonamento con Internet incluso a partire da 25 € al mese, oppure a 399 € con Sim ricaricabile. Qui si trova il video di presentazione.

Rachele Masi

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

UN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here