Frozen II – Il Segreto di Arendelle. Il nuovo viaggio di Anna ed Elsa. [Recensione]

Frozen II – Il Segreto di Arendelle, il tanto atteso sequel arriva dopo 7 anni dal grande successo di Frozen  – Il Regno di Ghiaccio, che ha fatto cantare e sognare milioni di bambine

.Frozen II – Il Segreto di Arendelle. Il nuovo viaggio di Anna ed Elsa. [Recensione]

 Il Segreto di Arendelle

Sono passati tre anni dagli eventi raccontati in Frozen.
La pace è tornata ad Arendelle. Elsa e Anna, con gli immancabili Olaf, Kristoff e Sven, vivono sereni. Ma la serenità è turbata da una voce che solo Elsa è in grado di sentire, e che la spinge a risvegliare le misteriose forze della foresta incantata, che il loro padre aveva già affrontato in passato.
Elsa e Anna, accompagnate da Olaf, Kristoff e Sven, si metteranno in viaggio per scoprire l’origine di quelle voci. Scopriranno un passato che non conoscevano.
Si imbatteranno nell’imbarcazione dei loro genitori naufragata tanti anni prima, e conosceranno il popolo dei Northuldra, un popolo magico, “diverso” con il quale Arendelle ha combattuto in passato.

Se come me avete una figlia cresciuta a pane e Let it go, potete capire!

Nonostante il periodo delle Principesse sia abbondantemente dietro le spalle, non potevamo perderci questo nuovo capitolo della storia. E abbiamo fatto benissimo, perché Frozen II – Il Segreto di Arendelle, ancora più che Il Regno di ghiaccio, non è il classico film delle “principesse”.

Non ci sono fanciulle da salvare che attendono l’amore romantico, ma due ragazze forti e coraggiose che prendono su di sé la responsabilità di riparare gli errori del passato, e di salvare il regno, e il loro popolo.

Frozen 2

Difficile classificare in un genere questo film.

E’ un musical, per la colonna sonora che siamo sicure ripeterà il successo di Let it go, un film sui supereroi, non dimentichiamo che Elsa ha dei superpoteri, che diventeranno ancora più potenti in questo capitolo, ed è anche una storia di avventura.

Sono tanti e importanti i temi affrontati in questo che non è solo un film per bambini. Si parla di crescita, e della necessità di affrontare l’ignoto che il passaggio all’età adulta comporta. Si parla di amore, amore familiare, quello delle due sorelle. Amore romantico, quello di Anna e Kristoff. Amore per la natura, che è l’altra grande protagonista della storia. Non solo il ghiaccio, Elsa dovrà dominare tutti gli elementi, il fuoco, il vento e la terra, diventando essa stessa parte della natura.

frozen 2

Elsa e Anna dovranno affrontare un viaggio che le porterà a scoprire un segreto del passato, e dovranno porre riparo a un torto fatto dai loro antenati. Saranno i poteri di Elsa, e il coraggio e il grande cuore di Anna, che permetteranno di fare la cosa giusta, anche se è la strada più difficile da percorrere.

Sarà necessario riconnettersi con la natura, accettare che un popolo possa essere amico anche se diverso, per salvare Arendelle.

E grazie a due giovani donne coraggiose, aiutate dai loro fedeli amici, il futuro sarà salvo. Elsa e Anna sono diverse: Elsa ha ha grandi poteri, è inquieta e alla ricerca di se stessa, Anna è più legata al suo popolo, alla famiglia e agli amici. Entrambe sono perfette, perché rispettano la loro natura e portano a compimento la loro essenza.

La trama è supportata da effetti speciali di altissimo livello, e da costumi bellissimi. Elsa e Anna sono più mature e questo è sottolineato anche dai costumi dalle acconciature. La colonna sonora accompagna perfettamente la storia, e promette di confermare, se non di superare, il successo planetario di quella del primo film.

Frozen 2

#spaventometro 0

il film può essere visto dai bambini di tutte le età. I colori, la storia, le canzoni permettono di rendere godibile il film a livelli diversi in base alla maturità di chi lo guarda.
I più piccoli saranno affascinati dai colori, dall’avventura, dalle canzoni. I più grandi potranno trovarci anche tanto altro.

Frozen II è un film molto ben costruito, non banale, coinvolgente.

Non era facile fare un sequel di un film che ha ottenuto un successo di tale portata, quindi è stata una vera sfida.
Una sfida vinta a nostro avviso, in quanto gli autori sono riusciti a scrivere una storia completamente nuova e originale, di grande impatto, pur mantenendo il fil rouge con il film precedente.

Frozen II – Il Segreto di Arendelle.

Regia: Chris Buck e Jennifer Lee. Musica: Kristen Anderson-Lopez. Sceneggiatura: Jennifer Lee e Allison Schroeder. Prodotto da Peter del Vecho.
Voci Italiane: Elsa: Serena Autieri. Anna: Serena Rossi. Olaf: Enrico Brignano.

Da non perdere assolutamente.
Cosa state aspettando? correte a prenotare il biglietto!

Scopri la promozione UCI Cinemas

Rispondi