Gli angeli esistono

Ultima modifica 12 Febbraio 2021

In questi giorni abbiamo letto notizie di cronaca terribili. Purtroppo non è una novità, qualcuno dirà. Noi sentiamo e leggiamo cose che mai vorremmo fossero accadute.
In tutto questo ci sono le buone notizie: esistono davvero e ci fanno sentire meglio.

Un bimbo di appena 3 mesi è stato ricoverato all’ Ospedale dei Bambini di Palermo a Ferragosto (ma la notizia è trapelata solo da poco).
Sul suo corpo i segni di percosse, maltrattamenti tanto gravi da renderlo cieco e sordo. I colpevoli sono i suoi genitori, troppo giovani, troppo depressi.

Ma ecco spuntare il nostro angelo!

Un’imprenditore milanese, non nuovo a questi gesti di solidarietà e generosità, si è messo in contatto con il Direttore sanitario della struttura Giorgio Trizzino. Con grande generosità l’imprenditore ha offerto di sostenere per tutta la vita le cure e l’assistenza per il piccolo Giorgio. Inoltre si è reso disponibile per far trasferire il bambino a Milano dove ci sono strutture pronte ad accoglierlo. Non dimentichiamo tutto il personale dell’ospedale che, con amore si occupa di lui.

L’altra sera una coppia di giovani ha avuto un incidente in auto a Bergamo. Il loro mezzo si è ribaltato. Purtroppo sembrava la solita notizia tragica. Invece no, ecco i nostri angeli.

Due giovani passavano vicino al luogo dell’incidente e si prodigavano per salvare prima lei e poi lui, estraendoli dall’abitacolo appena in tempo, prima che l’auto prendesse fuoco e non ci fosse più nulla da fare. Un attimo in più, l’indecisione di uno dei due o la paura di farsi male, sarebbe stata fatale.

Tutto questo per dire che ci sono persone buone in giro per il mondo. Le stesse persone che incontriamo in azienda, in ufficio o per strada tutti i giorni. Le persone buone capaci di gesti straordinari. Pensiamo positivo.

Rispondi