Gnocchetti dello stregatto

0
203

Questi gnocchetti con le patate viola sono amatissimi dai bambini.

Potete approfittare e prepararli insieme a loro, è una ricetta semplice e che darà molta soddisfazione ai piccoli chef.

Se invece il tempo è poco, sappiate che si preparano in un attimo e si prestano a qualunque tipo di condimento.

La dose che vi ho dato di farina è indicativa, infatti varia dalla pasta della patata, potrebbe volercene un pò di più come di meno.

gnocchetti-dello-stregatto-foto

Certo è che dovete tenere presente due semplici cose:

  1. lasciate raffreddare completamente le patate prima di iniziare l’impasto,
  2. gli gnocchi saranno pronti quando l’impasto non si incollerà più alle mani.

Ingredienti per 6 persone

1 kg patate viola
300 g di farina 00
Sale q.b.

Per il condimento
200 g ricotta
30 g di formaggio grana

Procedimento

Lavare le patate e metterle in una pentola coperte da acqua fredda.
Metterle sul fuoco e portarle a cottura. (Finché la forchetta non entra bene nella patata)
Schiacciare le patate ancora calde nello schiacciapatate.
Lasciarle  raffreddare distese su una spianatoia.
Una volta fredde  aggiungere  la farina poco per volta e il sale e impastare.
Aggiungere  la farina finché  l’impasto non  risulti omogeneo  e non si attacchi alle mani.
Prelevare un pò di impasto e formare dei filoni spessi circa 0.5 cm.
Con un coltello tagliare dei pezzi di circa 0.5 cm.
Man mano che gli gnocchi prendono forma adagiarsi su un foglio di carta forno spolverata con della semola.
Portare ad ebollizione abbondante acqua salata e tuffarci gli gnocchi immergendo la carta forno.

gnocchetti-dello-stregatto-foto2

Far cuocere  finché non  vengono a galla, quindi scolarli con una ramina.
Per condire: lavorare velocemente la ricotta con il formaggio grana grattugiato e un paio di cucchiai di acqua di cottura degli gnocchi. Mescolare bene e immergerci gli gnocchi scolati.

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here