I migliori giochi in scatola da fare insieme a tutta la famiglia

Ultima modifica 22 Aprile 2021

L’autunno sta arrivando e con questo si avvicinano le prime serate tiepide passate in casa a giocare con mamma e papà.

Cosa c’è di meglio che fare un bel gioco di società tutti insieme?

L’importante è scegliere quello giusto, che sia divertente e riesca a coinvolgere tutta la famiglia.

Sicuramente, in cima alla lista dei grandi e intramontabili cult ci sono Indovina Chi? e Cluedo.

giochi in scatola

Questi due giochi hanno senza dubbio dinamiche diverse tra loro, ma sono entrambi molto accattivanti, sia per i grandi che per i piccini.

Figli degli anni 80 e 90, oggi si possono trovare in commercio in nuove fantastiche edizioni, spesso anche a tema film o cartoni animati!

Indovina Chi? è perfetto per i bambini dai 6 anni in su, poiché la dinamica del gioco risulta essere molto semplice: i giocatori devono infatti cercare di riuscire ad indovinare le identità misteriose dei personaggi scelti dall’avversario, attraverso semplici e banali domande.

Cluedo invece è indicato per i bambini a partire dagli 8 anni.

Divertiti a vestire i panni di un abile detective e scopri chi ha ucciso il proprietario di casa, in quale stanza e con quale arma!

In ogni caso, sono due giochi che permettono a grandi e bambini di trascorrere insieme qualche ora di pura spensieratezza, durante le quali i piccoli avranno l’occasione di mettersi alla prova e stimolare le proprie capacità.

I giochi in scatola infatti aiutano a sviluppare non solo logica e manualità, ma anche l’intelligenza, arma necessaria a vincere le partite più complicate!

Se però siete alla ricerca di un gioco più dinamico e movimentato quello che fa per voi è sicuramente Twister!

giochi in scatola

Stendete il tappeto colorate ed organizzate bellissime sfide mozzafiato: l’ultimo che resta in piedi vince!

L’obiettivo del gioco è infatti quello di riuscire a mantenere l’equilibrio pur trovandosi in posizioni sempre più complicate.

Giochi in scatola a poco prezzo

Solitamente, i giochi in scatola non hanno un costo eccessivo, ed è spesso possibile acquistarli a poche decine di euro.

Possono essere quindi anche un regalo perfetto per bambini curiosi e svegli, sia per il loro compleanno, che per altre festività come il Natale.

Tuttavia, ultimamente, sono state ideate delle versioni ridotte dei classici giochi da tavola ancora più economiche.

Queste sono versioni meno complete rispetto al gioco originale, hanno dimensioni più piccole, ma garantiscono comunque un alto coinvolgimento.

Ci troviamo così anche a risparmiare su ingombro di scatole troppo grandi, e avremo fra le mani un formato da viaggio che ci permetterà di portare il divertimento sempre con noi!

Perché scegliere un gioco in scatola

Sicuramente, giocare ad un gioco in scatola permette di riscoprire il fascino di trascorrere del tempo insieme divertendosi in compagnia delle persone a cui vogliamo bene.

Inoltre, a differenza di tanti altri giochi, questi sono semplici da fare: basta seguire le regole riportate all’interno della confezione e iniziare!

La durata in genere è variabile, ma nella maggior parte dei casi la partita si risolverà in poco meno di un’ora, quindi parliamo anche di giochi abbastanza rapidi da fare.

Se però non volete perdere la partita ricordatevi sempre di concentrarvi e dare il massimo; solo così riuscirete a sconfiggere i vostri avversari!

I migliori giochi di carte in scatola

Se siete appassionati di giochi di carte, fra quelli in scatola potrete trovare alcune proposte interessanti che fanno proprio al caso vostro.

Fra tutti, il più famoso risulta essere sicuramente Taboo, nato agli inizi degli anni 90 e considerato ancora oggi uno dei giochi più divertenti e coinvolgenti di sempre.

Lo scopo del gioco è semplice: bisogna far indovinare alla propria squadra il maggior numero di parole fra quelle scritte sulla carta in nostro possesso, senza però pronunciare le cinque “parole vietate” riportate sulla carta stessa.

Il gioco include tabellone e pedine, e si conclude quando una di queste raggiunge il traguardo.

Non dimentichiamoci poi di Memory, un altro gioco che sicuramente avrà rallegrato l’infanzia di molti di noi.

Quello che conta qui è avere una buona memoria, per riuscire a trovare il maggior numero di coppie di tessere nel minor tempo possibile!

Negli ultimi anni sono state distribuite numerose versioni di questo gioco: in particolare se ne possono trovare anche di molto semplici, con carte a tema Disney, perfette per i bambini più piccoli alle prime armi con logica e manualità.

Per i più grandi c’è invece sempre il Memory classico, oggi talmente apprezzato dai giovani che spesso viene scaricato nella sua versione digitale anche sui dispositivi mobili come Tablet o iPhone.

In ogni caso, non è tanto la scelta del gioco ad essere importante, quanto quella di trovarsi attorno ad un tavolo con la giusta compagnia!

Chiamate quindi amici e familiari e organizzate una serata dedicata: vedrete che le risate non mancheranno, e passerete momenti indimenticabili insieme.

Ricordate: un pizzico di competizione fa sempre bene, quindi datevi da fare, e che vinca il migliore!

Rispondi