La rivincita di Emma

Ultima modifica 18 Giugno 2018

 

Finalmente vediamo Emma Marrone, felice e serena al fianco del bel Marco Bocci.

Accidenti che scacco matto che ci ha fatto, l’ecclettica Emma, che vediamo tra i protagonisti dell’ultima edizione del programma Amici.

E proprio nel corso di questa edizione serale del programma, i due si sono incontrati e, a quanto pare, è stato un colpo di fulmine: dopo i primi approcci e i primi appuntamenti in segreto, il settimanale Chi ce li fa vedere usciti allo scoperto in una Roma che sicuramente li ha aiutati a faje dì de sì!

Emma, da che poteva tranquillamente rivestire il ruolo della vittima, della donna ferita e messa da parte dal suo ex Stefano De Martino, che sotto i suoi occhi, se l’è fatta con Belen  e da cui ha avuto pure un figlio in tutta fretta  e che poteva, quindi, cavalcare la stessa onda di visibilità che ancora continua a cavalcare la bella argentina, si è invece scrollata di dosso tutto quanto, è andata avanti dritta per la sua strada a testa alta e senza stare troppo a piangersi addosso.

Perché lei è una tosta, è una donna che sa il fatto suo, che sa che non sono queste le cose per cui bisogna piangere nella vita, che conosce bene il dolore e la paura, e che quindi le affronta a viso scoperto e con armi pari.

Così, forte del suo talento e di quanto valga lei come donna e come professionista, ne è uscita ancor più con le spalle larghe da tutta questa storia, e, altro che pubblicità di Mc Donald’s e siliconi vari, lei ha scalato le classifiche con il suo ultimo lavoro discografico: Schiena, ha ottenuto riconoscimenti e gratificazioni importanti per questo e non solo. Ha anche ricoperto un bel ruolo nell’ultima edizione del serale di Amici, facendo da caposquadra ad alcuni ragazzi in gara nel talent, senza ostentare però l’importanza del suo ruolo, sempre con l’umiltà e la riconoscenza che hanno solo le persone vere e grandi!

Brava Emma!

Almeno, a Bocci non gli devi comprà l’Happy Meal se vai dal McDonald’s!!! 

Micaela le MCronache

Credits: foto giornale Chi

Rispondi