Lane Keeping Bed per tenere il partner al suo posto!

0
222

Donne ammettiamolo.

Quante di voi hanno il problema del compagno/fidanzato/marito che invade continuamente la vostra parte del letto?

Quante volte dopo essere arrivata a letto sfinita ( bambinochenonvuoledormire, controllalacartella, mettiapostolacucina ecc… ) e averci messo ore a prendere sonno,  vi ritrovate a dover combattere per riuscire ad avere un minimo di spazio per potervi muovere?
Non dico molto, ma giusto quella piccola parte di materasso che ci consenta di riposare almeno qualche ora prima di riprendere la routine quotidiana.

Bene.

Pensate che tutte le ricerche fatte tra persone che vivono in coppia indicano che 1 persona su 4 dichiara di dormire molto meglio da sola.

Del resto non sorprende che secondo delle recenti ricerche, 1 persona su 4, tra coloro che vivono una relazione, afferma di dormire meglio da sola.

Lane Keeping Bed

Ecco allora che la tecnologia di Ford ci viene in aiuto.

La casa automobilistica ha infatti realizzato Lane Keeping Bed, un letto tecnologico che viene in aiuto a tutte quelle donne dal compagno egoista, quello che proprio non ce la fa a rimanere nella propria parte del letto durante la notte.

L’idea nasce grazie alla tecnologia che la casa automobilistica ha utilizzato a bordo delle nuove Ford Focus. Quando il guidatore effettua un cambio di corsia involontario il volante inizia a vibrare, e se il conducente non risponde immediatamente riportando l’auto sulla giusta corsia, ci pensa il sistema  e riporta autonomamente l’auto nella corsia corretta.

E ancheLane Keeping Bed che ci permetterà finalmente di dormire appropriandoci dell’intera metà del letto, utilizza gli stessi sensori. In pratica quando il nostro partner si avvicina troppo alla nostra ‘corsia’ si attiva un nastro trasportatore integrato al letto che molto gentilmente e senza svegliarlo riporta il malcapitato nella sua parte del letto.

Ve lo immaginate? Ogni volta che lui si sposta verso di noi, rotola dall’altra parte.
Praticamente un rotolare continuo.

Sicuramente questo ci permetterà di avere la nostra parte di letto tutta per noi, ma riusciremo a dormire e trattenere le risate?

Mah…

Comunque tranquilli, per ora questo letto è unicamente un prototipo.
La casa automobilistica americana lo ha inserito all’interno della parte dell’azienda dedicata alle Interventios, una serie di iniziative che sviluppa per cercare di aiutarci a risolvere alcuni problemi di vita quotidiana.

Il direttore marketing e comunicazione di Ford Europa, dice: “Il Lane Keeping Aid a bordo delle nostre auto può rendere l’esperienza di guida più semplice e più confortevole. Abbiamo pensato che applicare una simile riflessione a un letto potesse essere un ottimo modo per mostrare ai conducenti una tecnologia di cui prima non erano a conoscenza”.

Bella pensata, dai.
Risate a parte.

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here