L’Ape Maia insieme al WWF per la campagna Bee Safe

Ultima modifica 25 Ottobre 2022

L’ape più simpatica e divertente del mondo sta per tornare al cinema con il nuovo film L’Ape Maia – Le olimpiadi del miele.

Oltre a far divertire grandi e piccini con la sua nuova avventura, Maia avrà un importantissimo compito, quello di aiutare il WWF nella sua campagna Bee Safe per la salvaguardia di questo importantissimo insetto e degli altri impollinatori, minacciati dai pesticidi e dai cambiamenti climatici.

Bee Safe per far vivere le api

La campagna ha l’obiettivo di informare i cittadini affinchè si uniscano nel chiedere all’Unione Europea il divieto totale dei pesticidi più pericolosi per le api e gli insetti impollinatori.

La nostra simpatica amica diventerà quindi la speciale mascotte del WWF per cercare appunto di far capire a tutti quanto gli insetti impollinatori come lei, svolgano un ruolo fondamentale nella vita di tutti noi.

Purtroppo i pesticidi in agricoltura rappresentano una grandissima minaccia per le api domestiche e selvagge.
Ecco perchè la Commissione ha deciso di vietare, a partire dal 2019 tre pesticidi della categoria dei neonicotinoidi, ritenuti tra i più letali.
Problema arginato, ma non risolto. Non eliminato.

ape maia

E questo dobbiamo fare: eliminarlo!

Con la campagna Bee Safe il WWF chiede all’Europa e al governo italiano di eliminare rapidamente dal commercio tutti i pesticidi nocivi per le api.
Allo stesso tempo sostenere un aumento delle superfici coltivate in maniera biologica.
Realizzare interventi nelle aziende agricole per la realizzazione di aree con fiori in grado di assicurare il nettare per l’alimentazione degli impollinatori.

Maggiori informazioni sul progetto Bee Safe sono disponibili al sito: https://www.wwf.it/bee_safe.cfm

Maia, i suoi amici di sempre, insieme ai nuovi personaggi che la accompagneranno nella nuova avventura del film L’Ape Maia – Le olimpiadi di miele, sarà protagonista di diverse attività organizzate da Koch Media, in collaborazione con WWF.
Parteciperà ad alcune importanti iniziative messe in atto dalla più grande organizzazione mondiale per la conservazione di natura, habitat e specie in pericolo.

E voi cosa aspettate ad unirvi a Maia?

Rispondi