L’Italia riapre. Cosa si puo’ fare da oggi.

0
142

Finalmente da oggi l’Italia torna ad essere una.
Da oggi, 3 giugno, sono infatti riaperti i confini tra regioni e potremo recarci a trovare i nostri cari, in qualsiasi regione d’Italia si trovino senza dover per questo darne motivazione o compilare autocertificazioni.

fase2

Ricordatevi però che, anche in questo caso, non è un libera tutti.

Bisogna sempre fare attenzione, non fare assembramenti, portare la mascherina ove richiesto, mantenere la distanza di sicurezza, insomma… bisogna sempre essere persone responsabili e seguire le indicazioni che ci vengono date.

Lombardia, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Campania, Genova hanno confermato l’uso della mascherina obbligatoria anche all’aria aperta.

Essere responsabili significa fare attenzione a come ci si comporta nel rispetto per se stessi, e per gli altri.
Se si ha una temperatura corporea superiore ai 37.5 gradi è fondamentale rimanere a casa.

Per chi si reca in alberghi, se si prende una casa in affitto per le vacanze, oppure prima di prendere una nave, un treno, un aereo o un altro mezzo di trasporto per spostamenti lunghi verrà richiesto di sottoporsi alla rilevazione della temperatura. Cosa per altro che viene richiesta anche quando si entra in un negozio per fare shopping.

Gli spostamenti in auto.

Si potrà viaggiare nella stessa auto qualora si faccia parte dello stesso nucleo famigliare.
Se non si è congiunti si puo’ viaggiare unicamente in due, il passeggero dovrà stare nel sedile posteriore ed entrambi dovranno indossare la mascherina.
In moto è possibile portare unicamente persone conviventi.

Per quanto al turismo bisogna fare molta attenzione.
Soprattutto per chi si recherà al mare. Ricordatevi sempre di prenotare il vostro posto, in modo da essere sicuri di poter accedere, e fate sempre attenzione a dove vi recherete.
Se vi spostate di regione, controllate sempre le regole di accesso, che possono variare di regione in regione.

Ancora niente abbracci tra amici, solo tra familiari.
Se vi incontrate per un aperitivo, una cena o una passeggiata quindi, rispettate sempre le distanze!

Riparte anche il campionato di calcio, ma quando potranno tornare a giocare a calcio i nostri ragazzi, ancora non ci è chiaro.

Aprono alcuni parchi divertimento da Gardaland a Mirabilandia, Cinecittà World. Aprono piscine e parchi acquatici. Insomma, piano piano si cercherà do tornare alla normalità, sempre con la più totale sicurezza.

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here