Più empatia, meno giudizi per le Mamme

Ultima modifica 3 Giugno 2021

Il giudizio altrui pesa a tutti, figuriamoci alle Mamme o addirittura alle Neo Mamme!!!

Mi sono imbattuta recentemente in una situazione quotidiana da parchetto.
Cose che accadono purtroppo tutti i giorni, immagino. Queste semplici situazioni fanno però riflettere, almeno a me, e penso sia importante condividere un pensiero a riguardo.

Ecco perchè credo che ci debba essere più empatia e meno giudizi per le mamme. 

La scena è questa.

giudizi per le mamme

Una Mamma è impegnata con il suo bambino di circa 4 anni, a colpo d’occhio, il quale corre dappertutto, non ascolta, si dimena se la Mamma lo ferma, urla e dice anche qualche parolaccia.

Insomma, il piccolo pretende di fare quello che ha in mente.
Quindi giocare, a volte senza vedere il pericolo, sfidando le regole e anche la sua Mamma.
Tutto più o meno nella norma per un bambino di questa età.

Non vi pare?

La sua Mamma esausta ed impotente. Cerca di fermarlo, proteggendolo laddove c’è un potenziale pericolo, lo segue, lo fa giocare, lo riprendere se non si comporta bene, a volte alza un po’ la voce.

Il bambino prosegue nelle sue attività.

Normale anche tutto questo mi sembra.
Voi cosa ne pensate?
Come sareste intervenute per fermare il bambino?
C’è bisogno di fermare il bambino?
Quando?

Sono tutte domande alle quali pensavo mentre osservavo la scena accanto ad altre Mamme, le quali non hanno fatto altro che criticare. Secondo la loro opinione la mamma era incapace di fare il suo dovere e continuavano ad attribuirle appellativi vari.
Non è stato certo piacevole ascoltare la combriccola.

Perché scrivo di questa vignetta?

Perché penso debba passare un messaggio chiaro in protezione delle Mamme.

Osservando da terzi una qualsiasi coppia mamma-bambino non si può giudicare ciò che si vede o sente.

Non si conosce nulla della storia che lega queste due persone, non si conoscono le dinamiche di relazione presenti. Non si può assumere una posizione di superiorità, criticando ad esempio, di fronte alle difficoltà altrui.
Bisognerebbe  imparare ad avere un po’ di empatia per le Mamme, riconoscere la loro stanchezza, la loro pazienza, le loro difficoltà, senza giudizio ma con ascolto, offrendo un gesto di sostegno, una parola di conforto o semplicemente un silenzio di vicinanza.

Le Mamme sono o si sentono spesso sole.

Le Mamme sono o si sentono spesso in colpa per quello che fanno o che non riescono a fare.

Ci siamo passate tutte, o mi sbaglio?

Dunque, ci tenevo a condividere questa riflessione con voi.
Può sembrare banale, poco psicologica, molto di critica.
Tuttavia, trovo possa essere di incoraggiamento per tutte quelle Mamme che si sentono un po’ così. Meno giudizi per le mamme e più empatia. Diciamolo forte.

Voi cosa ne pensate?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article