Il tanto atteso momento dello Shampoo

Ultima modifica 7 Novembre 2019

Prima di diventare mamma dedicavo ore e ore alla cura dei miei capelli.
Oggi ho quasi paura ad entrare in doccia.
Il bagno in un nano secondo si trasforma in una riunione condominiale dove regna la confusione, dove  avvengono dibattiti di ogni genere e quel momento di relax svanisce velocemente diventando solo un lontanissimo ricordo!

E’ inutile negarvi che le ho provate tutte per godermi il mio momento, persino i mobili dietro la porta del bagno, non hanno funzionato!

Fortunatamente per natura non mi arrendo facilmente, e alla fine trovo sempre il tempo per lo shampoo, un vero e proprio toccasana per noi e per i nostri capelli.

Eccovi allora qualche piccolo suggerimento, forse scontato, per sentirvi in ordine e darvi la certezza di avere davvero una testa pulita!

Il tanto atteso momento dello Shampoo

Primo tra tutti è sicuramente il Tempo.
Approfittate dei momenti in cui non vi trovate da sole. Fate le gnorri, appena rientra vostro marito a casa o vostra madre vi viene a trovare, schizzate immediatamente in bagno, la prole istintivamente sarà attratta da altri e non più da voi.
Quindi non esitate (ora o mai più).
Oppure organizzatevi anticipatamente (se vi impegnate ci riuscite sicuramente) in maniera tale da poter andare dal parrucchiere e godervi finalmente il tanto atteso, momento dello shampoo.

A questo punto il passo successivo sarà la scelta del prodotto.
Meglio se adeguato per il vostro tipo di capello.
Ognuno di noi ha caratteristiche differenti, quindi per ottenere il massimo risultato è necessario utilizzare il prodotto indicato per sè. Consiglio di non eccedere mai.
Una buona detersione non è determinata dalla quantità di prodotto che si utilizza.

Shampoo

Poi. Procedere come di consueto. Anche se il tempo ti rema contro, sono certa che hai perfettamente idea di come si esegua uno shampoo.

L’unica cosa che ti consiglio di fare per goderti al massimo questo momento e far sì che la tua testa sia davvero pulita, è quella di massaggiare  la cute senza maltrattarla con movimenti violenti, assicurandovi che questo momento non implichi essere ancora più isteriche di prima, ma sia assolutamente piacevole e utile.
Se invece, decidete di andare dal parrucchiere, assicuratevi che questo esegua lo shampoo con un accurato massaggio. Neanche lui ha diritto di sfogare la sua rabbia sulla vostra testa e soprattutto, non credete al fatto che, “se non si strofina in maniera forte la testa, questa non diverrà mai pulita”, NON è assolutamente vero!

Come in tutto il corpo anche la testa è fatta di ghiandole ed esiste un importante microcircolazione che va considerata e trattata con cura.

Dopo aver pulito bene la testa, applicate un balsamo.

Chiamandolo con il nome più comune oppure nello specifico.
Fate una maschera o un trattamento per ammorbidire, nutrire, lucidare o ristrutturare al meglio le vostre chiome, che andrete a distribuire su tutta la testa, e dico tutta.
anche qui le numerose dicerie che il balsamo non va applicato sulla cute, NON sono vere, se si utilizza il giusto prodotto e se lo shampoo viene eseguito correttamente, i vostri capelli rimarranno puliti per giorni.

Ora non rimane altro che, pettinare.

Anche in questo caso è fondamentale che la rabbia repressa non venga sfogata sulla vostra testa. Il capello bagnato è decisamente più fragile, potremmo anche decidere di pettinare da capello asciutto, ma comunque bisognerà partire pettinando delicatamente dalle punte fino ad arrivare alla radice.
Lasciate quindi agire per qualche minuto il prodotto già applicato (l’ideale sarebbe attendere con asciugamano caldo avvolto sulla testa), o forse è un po’ troppo? 🙂

Shampoo

Eccoci in dirittura di arrivo, ultimo e determinante suggerimento per la buona riuscita del nostro magico momento lavante, è il risciaquo. Risciacquate abbondantemente e dico veramente bene, cioè, non fare finta (due secondi non servono), ma dedicare del tempo a questo importante passaggio. Un buon risciacquo non lascerà alcun residuo di prodotto sui tuoi capelli, li sentirai così finalmente puliti e leggeri.

In alcuni casi durante l’asciugatura i capelli “fumano” perchè non sono stati sciacquati bene precedentemente e vi è ancora del prodotto, lo sapevi?

Queste, vogliono essere semplici e piccole nozioni da poter mettere in pratica e godersi finalmente il tanto atteso momento dello shampoo di cui abbiamo tutti diritto.

Come amante delle buone abitudini non potevo certo fare a meno di partire con il lavaggio della testa!

Rispondi