Un Metro: un libro originale, attuale e con il finale che tutti ci auguriamo [letto con Lavinia 6 anni]

Ultima modifica 2 Novembre 2020

Come si calcola un metro di distanza?
Con le mani, con i piedi?
Alla tele hanno detto che bisogna stare precisamente distanti mille millimetri, non uno di meno, non uno di più.
Ma allora niente più abbracci, niente, baci, niente lotta!

Suona familiare, vero? Questo albo illustrato è un libro a organetto lungo, più o meno, mille millimetri, che parla di quanto sia difficile capire con esattezza, soprattutto per i bambini, quanto misura la distanza che bisogna tenere gli uni dagli altri.

un metro

La protagonista della storia, una bambina, prova a misurare un metro.

Ci prova da sdraiata, in piedi, usando gatti e dinosauri giocattoli.
Non è facile rispettare questa regola quando si ha voglia di giocare, di essere bambini.

Leggendo con Lavinia la prima metà del libro ho visto la sua faccia diventare sempre più seria. E prima di iniziare l’altra metà mi ha detto: Mamma, questo libro non mi piace, non lo voglio più leggere!

Non voglio un libro dove le persone non si possono toccare!

Leggere di una realtà che non piace è molto dura per i bambini.

Ci siamo guardate e le ho chiesto di provare, insieme a me, a continuare perché’ anche quando le cose che ci accadono sembrano andare in un verso che proprio non ci piace, non dobbiamo mai perdere la speranza che quelle cose possano cambiare.

Lavinia ha girato pagina e il pensiero positivo che le ha dato il coraggio l’ha premiata con un finale bellissimo.
Un’immagine in bianco e nero (l’unica dell’intero albo) composta di tante persone diverse strette per mano, vicini e felici.

Il testo è originale, semplice e scorrevole. Adatto anche a lettori giovani, ma la profondità del messaggio costudito tra le pagine, può essere colto, secondo me, da bambini in età scolare. Le illustrazioni mi piacciono moltissimo, sono realistiche e calzano a pennello con l’attualità dell’argomento trattato.

Questo libro è un augurio che Sara e Chiara, le sue autrici, si fanno e fanno a tutti i lettori, che è quello di vedere quel metro contrarsi fino ad annullare progressivamente le distanze.

Questo albo illustrato racchiude un messaggio di positività di cui i nostri figli hanno davvero bisogno in questo periodo.

Un giorno torneremo a stringerci la mano, dobbiamo visualizzare quel giorno soprattutto quando le cose ci sembrano irrimediabilmente difficili.
Sono tempi bizzarri, imprevedibili, viviamo giorno per giorno, è dura per noi e lo è per i nostri figli. Stringiamo le loro mani e rassicuriamoli.

Un libro come questo ci aiuta a rassicurarli, lo consiglio a tutte le mamme!

Dettagli tecnici

Titolo: Un Metro
Autore: Sara Gomel
Illustratore: Chiara Ficarelli
Edizioni: Orecchio Acerbo
Collana: millemillimetri
Copertina: rigida
Prezzo: 13€
Pagine: 18

Età consigliata: 5/7 anni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article