Violenza Assistita. Il progetto illustrato di Anarkikka

Ultima modifica 18 Novembre 2019

Anarkikka in mostra su “Violenza assistita”

violenza assistita

Il mio ultimo progetto illustrato affronta il tema della violenza assistita intrafamiliare.

15 tavole che raccontano una violenza sottovalutata e di cui si parla poco.

Provoca nei minori disturbi gravissimi a livello emotivo, cognitivo, fisico e relazionale, e che solo in Italia coinvolge 400.000 bambini.

La violenza assistita è quella violenza domestica che consiste nel sottoporre un minore alla violenza verbale, fisica, sessuale di un genitore sull’altro e/o su persone a cui vuole bene.

Quando la violenza è ripetuta, compromette seriamente il benessere, lo sviluppo individuale e la capacità di interagire in modo funzionale a livello sociale, di un minore.

E’ causa di forti disagi come stress, depressione, difficoltà scolastiche, ridotte capacità empatiche, bassa autostima, svalutazione di sé.
Nel lungo periodo, può aumentare il rischio della riproducibilità, ossia di sviluppare comportamenti violenti in età adulta, assumendo la violenza come strumento relazionale, soprattutto nei rapporti di coppia.

La mostra è disponibile a richiesta, scrivendo a anarkikka@stefaniaspano.it

Qui per maggiori informazioni.

Rispondi