10 regole per stare tranquilli a Carnevale

0
187

Alzi la mano chi non ha già comprato il costume di carnevale per il proprio bimbo. Perché, diciamoci la verità, vedere un bambino in costume è una scena quasi irresistibile.

Senza voler fare la guastafeste – è proprio il caso di dirlo – vorrei però ricordare che la scelta del costume, e di eventuali trucchi, va fatta secondo certi criteri per salvaguardare la salute dei vostri piccoli Zorro, Batman, Arlecchini, ecc.

carnevale

Ecco dunque il decalogo per un carnevale “senza scherzi”

Nell’acquistare costumi per bambini è importante accertarsi che i prodotti riportino l’etichettatura “CE. In questo modo ci si può assicurare che ivestiti siano adatti ad essere indossati anche dai più piccoli in quanto non infiammabili, né dotati di parti facilmente staccabili ed a rischio di ingestione.

Considerate che i costumi di carnevale sono spesso realizzati in tessuti sintetici e di scarsa qualità, che possono impedire la traspirazione della pelle, e causare irritazioni. Per queste ragioni, è bene che il bambino non indossi il costume per troppo tempo.

I cosmetici della mamma potrebbero essere inadatti alla pelle dei piccoli. In questo caso è quindi preferibile acquistare appositi prodotti.

Prendete in considerazione sempre e solo prodotti ipoallergenici, che siano adatti ad una pelle delicata come quella di unbambino.

Evitate di truccare i bambini con un’applicazione eccessiva di prodotti. Non avvicinatevi eccessivamente alla zona oculare (dove la pelle è più delicata) e prendete accortezze se dovete applicare colore sulle labbra: idratatele prima con del burrocacao.

La pelle dei bambini è sensibile e delicata, per cui evitate di tenere troppo tempo il trucco sul loro viso.

Una volta terminati festeggiamenti, il trucco deve essere eliminato con uno struccante delicato e il viso deve essere sciacquato abbondantemente con acqua tiepida.

Assicuratevi che la rimozione del trucco sia completa: lasciare residui sulla pelle potrebbe causare infiammazioni, con il conseguente rischio di propagazione nelle zone vicine.

Al termine della pulizia dal trucco potete applicare una crema idratante sulla pelle del bambino.

Nel caso in cui si manifestassero irritazioni, è necessario utilizzare creme a base di cortisonici e, in un secondo tempo, prodotti idratanti. Il fastidio dovrebbe scomparire in 24-48 ore.

Trent’anni, farmacista, laureata in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche presso l’Università della Calabria si occupa di informare e sensibilizzare su temi che riguardano la salute, curiosità sui farmaci, bellezza, prevenzione e tanto altro, attraverso un linguaggio semplice, ironico e adatto alla vita di tutti i giorni.

Rispondi