Barbie e il Regno Segreto

0
446

 

Mia figlia non ha mai dimostrato una passione sfrenata per la Barbie (inizialmente con mio grande rammarico visto che è stato un personaggio che ha accompagnato invece la mia infanzia) però, complice l’acquisto di un dvd “Barbie e il Castello di Diamanti “ e il regalo da parte di una nonna di una Barbie, ha fatto si che l’interesse verso questo personaggio crescesse giorno dopo giorno.

Barbie-e-il-regno-segreto-Greta Bortolotti

Così quando qualche mese fa ha visto che era in uscita un nuovo film che vedeva Barbie protagonista dal titolo Barbie e il Regno Segreto, mi ha chiesto di poter avere, una volta uscito il dvd, il film in regalo perché così avrebbe potuto guardarlo tutte le volte che avesse voluto.

Il cartone animato racconta della principessa Alexa (che altri non è che Barbie) che scopre una porta segreta che dal suo regno la porta in una strana terra, piena di creature magiche e di sorprese.

Quando arriva su questa terra, Alexa incontra una sirena dal nome Romy e una fata dal nome Mori che le raccontano dell’esistenza di una regina cattiva (Malucia) che vuole impadronirsi di tutta la magia del suo regno.

Alexa si rende conto che, arrivando in questa strana terra, qualcosa in lei è cambiato infatti qui possiede dei poteri straordinari che le permettono di lottare per ciò che è giusto, ma grazie ad una serie di avventure Alexa capisce che il dono più prezioso che esista è l’amicizia e che questa va al di sopra di qualsiasi magia.

Io l’ho visto una delle innumerevoli volte che mia figlia l’ha guardato (si perché i film che lei ama di più è solita vederli fino quasi a saperne le battute a memoria!) perché ero un po’ curiosa di vedere la mia “eroina” come protagonista di un film, che poi è una “favola musical”, e questo è un aspetto che, sia a me che a mia figlia, è piaciuto molto perché entrambe abbiamo una certa passione per la musica.

Infatti oltre a sapere le battute quasi a memoria il fatto di vedere il film più volte ha fatto si che imparasse a memoria anche buona parte delle canzoni, senza contare che ogni volta che sente una canzone si mette davanti alla televisione per ballare.

Un’altra cosa che ha colpito mia figlia sono i vestiti sia di Alexa che delle due sue amiche perché la fase che sta vivendo è proprio quella in cui ha un forte interesse per i vestiti ed in particolare per quelli delle principesse.

Quello che invece ha fatto contenta me è che lei si sia resa conto che all’interno del film si dia importanza alle amiche e all’amicizia in particolare perché, da mamma, sapere che mia figlia riesce ad imparare qualcosa anche quando guarda un film con protagoniste le sue “eroine” mi fa stare più tranquilla.

Laura Zampella

 

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

Rispondi