Benvenuti a Helsinki: architettura, musei, cultura, benessere. Ma non solo.

0
68

Ultima modifica 6 Ottobre 2020

Dopo aver parlato delle attrazioni specifiche per i bambini a Helsinki,  la volta scorsa ci siamo lasciati con la domanda: cosa altro vedere di bello in questa magnifica città?

È davvero difficile descrivere in poche parole quella che è la destinazione turistica per eccellenza della Finlandia. Architettura, musei, cultura, i luoghi marittimi, la moda, la gastronomia e la vita notturna, lo shopping e il benessere, per non parlare degli oltre 3000 eventi durante l’anno.

Da non perdere

Iniziamo a parlare di quei luoghi  assolutamente da non perdere.
Uno dei posti migliori per respirare l’atmosfera di Helsinki è sicuramente la scalinata della cattedrale.
Con le spalle alla brillante cattedrale bianca il nostro sguardo può spaziare sulla Piazza del Senato e l’area circostante per osservare il Palazzo del Governo, l’Università e la Biblioteca Nazionale, tutte costruzioni in stile neoclassico progettate dall’architetto Carl Engel.


Vicino piazza del Senato si trova il quartiere Torikorttelit, la storica piazza del mercato. Già dall’inizio del 1900 questo quartiere ha sempre rappresentato il cuore della vita economica della città.
Ancora oggi vi si trova una fantastica varietà di negozi di artigianato, di moda, di design, oltre a numerosi ristoranti e caffetterie.

Qui è d’obbligo fermarsi per un momento di relax in un accogliente caffè.

In questa zona si trova il Museo Comunale di Helsinki e da qui salpano anche le crociere turistiche. Nella piazza del mercato non potrete non notare la Havis Amanda, una particolare fontana in bronzo raffigurante una giovane donna che emerge dalle onde del Mar Baltico e che simboleggia la nascita di Helsinki. Il vicino parco Esplanadi che parte dalla Piazza del Mercato è considerato il cuore di Helsinki da oltre 200 anni.

Ci spostiamo di poco e passando davanti al Palazzo del Presidente della Repubblica arriviamo alla Cattedrale di Uspenski, la più grande Chiesa ortodossa dell’Europa occidentale circondata dalla bel parco di Katajanokka.
Dal centro di Helsinki inizia uno dei più bei sentieri per passeggiate, percorrendo la baia tra vecchie ville di legno: è la baia di Toolo.

In estate potreste godere di un momento magico dal caffè Sininen Huvila ammirando un bellissimo panorama su tutta la baia.
A Toolo si trova una delle principali attrazioni di Helsinki,  la chiesa di Temppeliaukio,  scavata nella roccia che offre un vasto programma di concerti.

Helsinki e il mare

Non dimentichiamo che Helsinki è una città circondata dal mare e che per goderne appieno l’atmosfera non possiamo non passeggiare lungo la riva, con il vento tra i capelli,  ascoltando il suono ritmico delle onde,  mentre all’orizzonte si vedono le navi da crociera e i velieri.
Uno dei posti migliori per godere tutto questo è Suomenlinna,  una fortezza marina risalente al 1748, Patrimonio dell’Umanità  come esempio dell’architettura militare dell’epoca. In estate resterete incantati dalle distese di lilla che caratterizzano l’isola inebriando l’aria con il loro profumo.
Altra isola considerata un museo all’aperto è Seurasaari dove si può sentire la bellezza della natura e il sussurro della storia tutto in un solo momento.

Caratteristica di questa zona di Helsinki sono sicuramente gli edifici rurali tradizionali con diversi stili dal 1700 al 1900 e la chiesa di Karuna risalente al 1685, cornice ideale per molti matrimoni.

E’ indubbio che uno dei modi più belli per godere dei luoghi marittimi di Helsinki sia dal mare stesso con un traghetto o in  barca per poter fare il giro di tutto l’arcipelago in una gita di una giornata oppure, se lo desiderate, in un suggestivo giro notturno.
Naturalmente potrete unirvi alle tante famiglie finlandesi che nelle giornate di sole sono solite portarsi il pranzo a sacco e gustarsi la giornata su una delle numerose spiagge come quella di Pihlajasaari o sull’isola di Uunisaari.

Gastronomia e benessere

La cultura di Helsinki è strettamente legata alle sue tradizioni culinarie fatte di ingredienti semplici e freschi,  diversi a seconda della stagione.
I mercati, coperti o all’aperto, sono i luoghi migliori per scoprire la gastronomia locale e trovare prelibatezze locali. Si può cominciare con la colazione con un pasticcino della Carelia o con pane e salmone o una sfoglia alla cannella tipica di Helsinki.

Si può proseguire con un impanata di carne o riso e latte oppure ordinare filetto di aringa del Baltico.
Come non approfittare poi di una famosissima sauna finlandese che qui diventa un autentico fatto culturale: tra un bagno di vapore e un po’ di riposo ci si racconta gioie e dolori.

Davvero difficile raccontare questa meravigliosa città in poche righe, le cose da vedere sono moltissime.

Vi lascio con un consiglio pratico: se vi recate ad Helsinki in questo periodo portate con voi una mascherina per gli occhi.
Questo è il momento del “sole di mezzanotte” e nelle case finlandesi e negli alberghi non si usano le tapparelle come da noi,  e rischiereste di non dormire mai.

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

Rispondi