Freddo polare negli USA

Ultima modifica 10 Ottobre 2019

 

Eccoci tornati dalle Vacanze Italiane. Abbiamo dovuto viaggiare il 1° Gennaio perché il 2 i ragazzi riprendevano la scuola… e invece no! Appena arrivati siamo stati accolti da una bufera di neve che, il giorno dopo il nostro arrivo, ha costretto l’aeroporto di Chicago a cancellare molti voli. Le scuole sono rimaste chiuse… a saperlo si restava in Italia!!!

Le scuole hanno riaperto il Venerdì 3. Poi è arrivato il freddo polare e ci hanno comunicato di stare controllare i notiziari che forse le scuole sarebbero rimaste chiuse il lunedì (che poi hanno chiuso anche il martedì!).

photo28

Ripeto: a saperlo si restava in Italia qualche giorno in più!

Avrete saputo del freddo polare che ha invaso gli USA in questi giorni. Ebbene sì, è stato pazzesco. Per la prima volta ho visto numeri negativi così bassi. Senza quasi differenza tra notte e giorno, avevamo temperature intorno ai -25°C ma che per effetto del vento, venivano percepiti come -38°C!!!

E che si fa in questi casi? Mah, c’è poco da fare: le scuole sono chiuse e anche alcuni negozi. Quindi, sapendolo con un minimo di anticipo, ci siamo preparati.  Sono andata a fare la spesa per fare delle scorte che ci permetteranno di non mettere il naso fuori casa!!!

Sapete cosa succede a queste temperature? All’inizio senti un gran freddo alle parti del corpo più esposte (naso, mani, piedi, orecchie e viso) seguito da un formicolio. Dopo poco, e con poco intendo pochi minuti, smetti di sentire il freddo… smetti proprio di sentire quelle parti del corpo. Pensi di esserti “adattato” al freddo ma in realtà quella è la fine. Io odio i cappelli ma non se ne può fare a meno e deve coprire bene anche le orecchie.
E’ fondamentale limitare al minimo indispensabile il tempo di esposizione all’aria gelida e MAI stare fermi.
Avere sempre con sé dell’acqua e usare tanto burrocacao e crema per il corpo (soprattutto per viso e mani): l’aria è secca, molto secca e si secca la gola e la pelle. Quando la pelle è secca crea prurito, cominci a grattarti e in un attimo ti esce sangue. A volte io la devo mettere più volte al giorno. Anche le unghie si indeboliscono e si spezzano.

Qui potete trovare una guida in Italiano del Ministero della Salute: Guida contro il freddo

E che si fa quando si deve stare chiusi in casa? Si fa una bella carrellata di telefilm e poi si cucina, possibilmente col forno per scaldarci!

 

Renata Serracchioli

1 COMMENT

Rispondi