Gelatina da modellare: un’attività sensoriale safe taste

Ultima modifica 25 Gennaio 2021

Quando si hanno figli piccoli, ma in differenti fasce di età, non è mai semplice trovare un’attività che li coinvolga entrambi per un discreto periodo di tempo.
I giochi sensoriali sono perfetti anche per i piccolissimi, li stimolano, li incuriosiscono e li aiutano a crescere.
Ma basta solo qualche accortezza per far diventare questi giochi più appetibili anche agli occhi dei fratelli maggiori.

Di paste modellabili colorate ne abbiamo di tutti i tipi in casa.

Per cercare di passare un pomeriggio particolare, cercando di coinvolgere sia i grandi che i più piccoli di casa, vi consiglio di provare la gelatina modellabile, che, oltre a essere coloratissima, è pure commestibile.

Gelatina da modellare

Di cosa avrete bisogno

  • Gelatina alimentare
  • Acqua
  • Una frustina
  • Colorante alimentare naturale
  • Barattoli o piccole ciotole trasparenti (in plastica o vetro)

Procedimento

Prendete un foglio di gelatina alimentare, o un sacchetto di gelatina in polvere, e scioglietela in acqua bollente aiutandovi con una frustina, per evitare la formazione di grumi. È un’operazione semplice, ma che va fatta lontano dalle mani curiose dei nostri bambini. Di solito mi faccio aiutare dai miei figli nella preparazione delle attività, li fa sentire parte del gioco che andremo a fare ancora prima di cominciare.

Ma questa volta ho preparato la gelatina da sola. Safety first!

Basterà seguire le dosi indicate sull’involucro della vostra gelatina alimentare per prepararla in pochi minuti. Sono disponibili anche gelatine vegane, che hanno un sapore decisamente più gradevole.

Prima che la gelatina, ancora liquida, inizi a raffreddare, versate del colorante alimentare in ognuno dei diversi contenitori che avete preparato. Poi, versate lentamente il liquido caldo nei contenitori e mescolate con cura.

Lasciate raffreddare la gelatina (ancora liquida) per circa mezzora. Poi trasferitela nel frigorifero. Dovrete aspettare qualche ora, meglio una notte, affinché la gelatina diventi solida e tremolante al punto giusto.

Il pomeriggio seguente, al rientro da scuola di Lavinia (6 anni), ho allestito il tavolo.

Ho messo i barattoli contenenti la gelatina coloratissima, dei coltellini di plastica colorata che sono serviti ai ragazzi per estrarla dai contenitori, e le formine preferite che di solito usa Adriano (2 anni) per giocare con la plastilina.

Gelatina da modellare

Il loro primo commento è stato un sonoro WOW! E poi si sono tuffati (letteralmente!) entrambi nella gelatina: l’hanno toccata, annusata, modellata, schiacciata e… assaggiata, ovviamente!

Gelatina da modellare

È stato un pomeriggio divertente, vi consiglio di provare questa attività, ma ricordatevi di far indossare ai vostri bambini dei grembiulini oppure dei vestiti adeguati, perché gli schizzi di gelatina arriveranno ovunque.

Se avete trovato interessante questa attività, provate a leggere qui, dove vi racconto come organizzare una caccia al tesoro nella gelatina!

Rispondi