Le lenticchie in umido con polpettine di polenta croccanti fuori e morbide dentro!

0
1157

Ultima modifica 15 Novembre 2021

Ebbene sì, siamo tutti abituati ad abbinare le lenticchie ad un secondo piatto, dimenticandoci che sono loro un secondo piatto!

lenticchie in umido

Infatti le lenticchie, sono una fantastica proteina vegetale, da consumare abitualmente! Golose, delicate e versatili. Noi ne andiamo matti!

Credetemi quando vi dico le lenticchie son perfette per condire la pasta, come base di una polpetta, oppure, come in questo caso, abbinate alla polenta.

Anche se in questo periodo dell’anno siamo abituati ad abbinarle al cotechino o allo zampone, sappiate che, anche proposte come “piatto unico” ed abbinate ad un carboidrato, le lenticchie sono un secondo piatto completo e veramente invitante e gustoso.

Ecco perché ho deciso di proporvi un piatto “fuori dal comune”, una ventata di aria fresca, qualcosa di nuovo e stuzzicante, un vero e proprio viaggio nei sapori e soprattutto un modo alternativo per valorizzare al meglio questo piatto “povero” ma unico ed inimitabile.

Golose lenticchie lessate e poi cotte in umido, con una salsa al pomodoro fresco, senza però dimenticarsi la rosolatura con sedano, carota e cipolla che donerà ancora più gusto a questo piatto.

Sono semplicissime da preparare, mi credete? Prepariamole insieme.

Tempo di preparazione: 30 minuti di bollitura+15 minuti

Ingredienti: (per 4 persone)

  • 1 confezione di lenticchie secche (preferibilmente senza bisogno di ammollo)
  • 2 carote
  • 2 gambe di sedano
  • 1/2 cipolla
  • Polpa di pomodoro
  • Basilico fresco
  • Sale e pepe q.b.
  • Farina per polenta
  • 1 uovo
  • Pan grattato
  • Olio extravergine d’oliva
  • Prezzemolo fresco

Procedimento:

Risciacquiamo e lessiamo le lenticchie in abbondante acqua fredda per circa 30 minuti. Nel frattempo prepariamo la polenta cercando di mantenerla un po’ più dura del solito. Lasciamola cuocere per mezz’ora.

Prepariamo un trito di cipolla, sedano e carote. Mettiamole in una casseruola, meglio se di terracotta, e facciamole rosolare delicatamente e a fiamma viva per alcuni minuti. Aggiungiamo le lenticchie e lasciamole rosolare per qualche minuto.

Nel frattempo riponiamo la polenta, ormai cotta. in una terrina e lasciamola intiepidire.

Aggiungiamo poi la polpa di pomodoro alle lenticchie e lasciamo cuocere a fiamma bassa, e con il coperchio, per circa 15 minuti.

Nel frattempo prepariamo le polpette, lavorando la polenta fino a formare delle palline che poi passerete nell’uovo sbattuto e nel pan grattato. Cuocetele poi in forno preriscaldato a 180 gradi per 10 minuti in una teglia unta con olio extravergine d’oliva.

Aggiungete, infine, del basilico fresco alle lenticchie, aggiustate di sale e pepe e completate con del prezzemolo fresco.

Servite!

 

 

Rispondi