Lunedì 26 aprile, le aperture: ecco tutte le info

Ultima modifica 18 Novembre 2021

Da oggi, 26 aprile cambia tutto.
Questo però non vuol dire ‘liberi tutti’ ma semplicemente che possiamo cercare di tornare lentamente alla nuova normalità, con rispetto e attenzione.

Ecco le regole del nuovo DPCM Draghi.
Partiamo dalla scuola

Da oggi aumentano le ore dii lezione in presenza per le scuole superiori.
Asili, elementari, medie 100% presenza.
Per le superiori nelle zone gialle e aranzioni deve essere garantito almeno il 70% delle ore in presenza, fino al 100%. Nelle zone rosse deve essere garantito almeno il 50% fino a un massimo del 75%.

26 aprile

Passiamo agli spostamenti.

In zona gialla si puo’ uscire dalla propria regione, a patto di spostarsi verso un’altra regione gialla. Gli spostamenti tra regioni arancioni e rosse restano consentite unicamente per motivi di lavoro o salute, con autocertificazione.
Ma, se il week end vogliamo andare al mare?
Possiamo farlo, anche se la regione verso la quale vogliamo andare è di colore arancione o rosso, a patto di avere la certificazione verde.
Il certificato garantisce di essere guarito dal Covid, di aver effettuato il vaccino, oppure di aver fatto un tampone antigenico o molecolare 48 ore prima, con risultato negativo.
Ovviamente tale certificato non è un’autodichiarazione, ma viene rilasciato direttamente dalla struttura che effettua il vaccino, o da chi fa il tampone.

Qui vi spieghiamo meglio tutto: Cos’è e come richiedere il Certificato Verde

Copriofuoco
Rimane invariato il coprifuoco, alle 22 tutti a casa fino alle 5.
Si puo’ circolare unicamente per lavoro e salute, con regolare autocertificazione.
Seconde case

Fermo restando il rientro a casa che è sempre consentito, da oggi è possibile recarsi nelle seconde case. In zona bianca, gialla e arancione ci si puo’ spostare anche con amici e parenti, ma sempre in un numero uguale o inferiore a 4 oltre a minori di anni 18.
In zona rossa no.

Visite a parenti e amici

Da oggi e fino al 15 giugno nelle zone gialle e arancioni si puo’ andare a casa di amici, una sola volta al giorno e verso una sola abitazione.
Non possono spostarsi più di 4 persone più eventuali minori di 18 anni.

Bar e ristoranti

Nelle zone gialle i locali pubblici sono aperti anche a cena, ma solo se hanno uno spazio all’aperto. Dal 1 giugno potranno aprire anche i locali che hanno solo posti al chiuso, ma unicamente a pranzo. l’apertura è consentita infatti dalla 5 alle 18.
I bar possono restare aperti fino alle ore 22 solo se hanno lo spazio all’aperto e fare servizio al tavolo. Diversamente valgono le regole dei locali pubblici ( fino alle 18, ma sempre solo con servizio al tavolo).
Il servizio al banco non è mai consentito.
L’asporto è consentito solo fino alle 18.
Gli alberghi possono fare servizio di ristorazione unicamente ai propri clienti.

I negozi

Nelle regioni rosse restano aperti unicamente i negozi che vendono beni di prima necessità, mentre in quelle gialle e arancioni sono aperti tutti i negozi. Fanno eccezione i centri commerciali che rimangono chiusi nel week end e nei giorni festivi e prefestivi.

Spettacoli ed eventi

Riaprono le sale da concerto, i teatri e i cinema.
Tutte le realtà devono però avere posti a sedere numerati, distanziati di un metro. L’accesso alle sale è unicamente su prenotazione.
La capienza non deve superare il 50% della capienza autorizzata.In ogni caso il numero massimo di spettatori all’aperto è pari a 1000 persone, mentre al chiuso è pari a 500.
Anche per gli eventi sportivi valgono le stesse regole, con la differenza che la capienza massima di stadi e palazzetti è del 25% di quella autorizzata.
Le discoteche restano chiuse.

Dal 1 luglio aprono anche fiere e parchi tematici.

Piscine e Palestre

Le piscine all’aperto dovrebbero aprire dal 15 maggio mentre le palestre potranno riaprire solo dal 1 giugno. Da oggi però si possono svolgere attività sportive all’aperto, anche di gruppo. Quindi ragazzi potete tornare a giocare con il vostro amato pallone!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article