Noi siamo “cool”

Ultima modifica 10 Ottobre 2019

 

Lezione di Social Studies (Geografia, Storia ed Economia) di 3^ media (8° grado).

Il professore parla di economia, macro economia e micro economia. Non so bene come, al discorso aggancia il fenomeno dei divorzi negli USA. E’ un problema grosso, ve lo garantisco. Fra i compagni dei miei figli solo loro e forse uno o due hanno i genitori ancora sposati, la maggioranza hanno genitori divorziati. Perché questo fenomeno? Perché qui non hanno il senso della famiglia, qui non fanno nessuno sforzo per tenere in piedi una famiglia. Al primo problemino si divorzia. Ma è con altrettanta facilità che ci si sposa, senza pensarci troppo. Senza pensare che poi di mezzo ci vanno dei bambini i quali, a loro volta, crescono senza quei valori fondamentali (per me, almeno) della famiglia e che quindi avranno altrettanta facilità a sposarsi e divorziare. Ed è una catena. Ma un altro problema grosso qui è la mancanza di comunicazione in famiglia: non si siedono a tavola tutti insieme per mangiare, non hanno, quindi, nemmeno quel momento di condivisione e chiacchiera come invece abbiamo noi. E questo è un problema grave perché i figli crescono da soli. Quando hanno fame prendono qualcosa dal freezer e lo mettono nel microonde, senza che nessuno li guidi verso una sana alimentazione. Mangiano da soli davanti alla tv o al computer.

Tristissimo.

Un compagno di mio figlio alza la mano e dice “Ah, noi siamo cool perché abbiamo stabilito che una volta la settimana dobbiamo mangiare tutti insieme”… se lui è cool, noi come siamo che mangiamo sempre insieme (tranne, ovviamente, a pranzo in settimana!), anche a colazione? Parliamo, litighiamo, ci raccontiamo… tutto ciò che fa di noi una FAMIGLIA.

Trovo sicuramente interessante che l’insegnante ne abbia parlato e che sappia qual’è il problema. Trovo deprimente il fatto che nessuno abbia capito che questo è un problema grave, sia da un punto di vista sociale che salutare: mangiare qualcosa di già pronto, ricco di conservanti, che viene preso dal freezer e messo in forno, e mangiare davanti alla tv, non è consigliato dai maggiori nutrizionisti mondiali.

 

Renata Serracchioli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article