Preparare l’ambiente per un incontro di passione

Ultima modifica 18 Giugno 2018

 

Chi di voi ha già partecipato a una consulenza di Rosso Limone, ha visto con quale cura noi consulenti prepariamo il luogo dell’incontro.
A me piace che le luci non siano fortissime e che le sedie siano in cerchio. Accendo candele da massaggio profumate e ricopro il129514 tavolo di petali rossi. Alcune clienti mi conoscono già e mettono  musica a basso volume, riempiono la stanza di cuscini e distribuiscono qualche bibita. In breve, il luogo della consulenza inizia a somigliare al nostro immaginario di harem. Le donne arrivano ridacchiando, chi non mi conosce è imbarazzata, prima di vedere che non sono una panterona, ma una ragazza con gli occhiali e un cartellino sul petto. Annusano gli odori, toccano i petali, si appoggiano ai cuscini e la tensione cala. Il bicchiere non serve più a nascondersi, ma a gesticolare, le risate diventano calde e genuine, i loro volti si illuminano.

Perché ve lo sto raccontando? Perché creare il giusto ambiente è un potere magico che tutte e tutti possiamo usare. Perché la vita quotidiana è una “megera”, che usa le routine e il tran tran per toglierci la magia, la fantasia, il romanticismo.
Perché, per fortuna, il nostro cervello è fatto per imparare e riconoscere gli stimoli esterni, anche prima che ce ne accorgiamo.

Infatti, così come abbiamo – ahimè – appreso che la vita quotidiana ha poco spazio per essere romantici, allo stesso modo, possiamo decidere d’insegnare al nostro cervello a imparare o re-imparare, quando è il momento di mandare a quel paese tutto il resto del mondo e concentrarci sulla coppia.

Siamo abituate a decorare la casa per Natale e Halloween, per una cena tra amici e una festa di compleanno, ma non sempre siamo abituate a pensare che fare l’amore è un’occasione altrettanto speciale. E, invece, lo è e, proprio per questo, preparare l’ambiente per il sesso può diventare il primissimo preliminare, qualcosa che farà bene a voi stesse e alla persona con cui volete condividerlo.

Dopo aver letto questo articolo, chiudete gli occhi e prendetevi un minuto per immaginare lo scenario ideale per il vostro incontro di passione. Che cosa potete fare, in casa, per ricrearlo quanto più fedelmente possibile? È la camera da letto o un’altra stanza? Ci sono candele e luci soffuse o quelle più forti? Petali di rosa o manette e borchie? Ci sono oggetti che accendono il vostro desiderio, una musica in particolare? Se lascerete correre la fantasia e la farete accompagnare dal desiderio, la scena prenderà vita e vi racconterà tutto quello di cui avete bisogno, in questo momento, per una serata speciale. Siate pronte a rifarlo altre volte, perché i desideri e le esigenze del nostro corpo cambiano e, solo ascoltandolo bene, potremo sapere che cosa ci farà stare meglio.

Poi, potrete dedicare qualche tempo a preparare l’ambiente. Potete farlo come sorpresa al vostro partner o parlare con lui di quello che vorrebbe trovare. Se non è abituato all’idea di un ambiente decorato per il sesso, aspettatevi che sia imbarazzato e che vi trasmetta quest’imbarazzo, ma non vi spaventate. Ha solo bisogno di tempo e di voi come guide.

La prima volta, che il mio compagno ha visto che avevo acceso candele e sparso petali di rosa, si è messo a ridere e a scherzare. Ma poi – ve lo dico come confidenza da donna a donna – ha visto il completino di lingerie, che avevo pensato per l’occasione, e ha subito dimenticato l’imbarazzo.

Bene, vi lascio ai compiti. Chiudete gli occhi e pensate subito alla vostra serata speciale.

Giovanna Modoni – Consulente Rossolimone

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article