Questa estate tutti in Grecia!

6
405

Ecco un’altra occasione in cui l’opinione pubblica e la sbagliata informazione ha fatto si che tutti abbiano paura di andare in Grecia, debilitando ancora di più un paese che ha un bisogno ESTREMO che il turismo continui con maggiore intensità rispetto a prima.
E tutti a cambiare meta o ad annullare il viaggio.
Io invece, vi assicuro che nei villaggi turistici così come nelle località turistiche di spicco non è cambiato nulla e si può viaggiare tranquilli esattamente come prima.
Io ho ricordi fantastici della Grecia .
Per le famiglie con bambini è un paradiso e per quanto riguarda le comodità è come essere a casa.
Ho consultato Elisabetta Foppiano mia grande amica ed esperta di viaggi in quanto titolare di una agenzia di gran rilievo nella Bergamasca, Banco Viaggi di Montello e soprattutto facente parte da molti anni di un tour operator di alto livello. Elisabetta è anche una splendida mamma e con molta onestà mi ha parlato della Grecia.

La Grecia è una meta ideale per le vacanze estive: mare bello, spiagge di sabbia, ottimo cibo, ottime strutture adatte a famiglie e soprattutto ai bimbi. Ovviamente non tutte le isole sono adatte alle famiglie. Mykonos, per esempio è consigliabile più a una clientela giovane.
Ecco invece quali sono le isole dell’arcipelago greco più adatto ai piccoli.

CRETA. L’isola più grande e più a sud, si presta a ospitare i bimbi per le belle spiagge di sabbia fine, mare degradante e ottime strutture. Molte le visite da fare: Heraklion, Knossos (il famoso labirinto) etc… Raggiungibile con due ore e mezza di volo dai principalei areoporti italiani.creta
RODI: l’isola più amata, il mare più bello. Le spiagge non sono proprio tutte di sabbia, trovi qualche piccolo ciottolino a riva. Tra le meraviglie da visitare: Lindos e Rodi dove c’è anche il punto di incontro dei due mari: Egeo e Mediterraneo. Raggiungibile con due ore e mezza di volo dai principali areoporti italiani.

rodi
KOS. L’isola di Ippocrate si trova di fronte alla costa Turca. Spiagge di sabbia , bel mare blu. L’isola è un po’ più piccola ma comunque adatta alle famiglie. Da visitare Kardamena, con i suoi tipici negozietti, Kos town dove trovi il meraviglioso albero sotto la cui ombra Ippocrate istruiva i suoi allievi sulla medicina, inoltre si può effettuare l’escursione a Bodrum bellissima località turca e non da meno la visita di Tia piccolo paese su una collina dove la sera si può cenare nelle caratteristiche taverne greche ammirando un tramonto mozzafiato. Raggiungibile con due ore e mezza di volo dai principalei areoporti italiani.

kos
NAXOS. La perla delle Cicladi, raggiungibile da Mykonos con circa un’oretta e mezza di aliscafo. Vista da me personalmente l’anno scorso, ne sono rimasta affascinata: spiagge di sabbia bianca chilometriche e mare cristallino…..bellissima isola incontaminata…il popolo di Naxos non ama il turismo di massa ma un turismo più tranquillo, grandi coltivatori di patate le esportano in tutta la nazione. All’arrivo ti accoglie al porto La porta di Naxos e ai suoi piedi nasce Chora la bellissima città vecchia dove è possibile passeggiare la sera fino ad arrivare al castello.

naxos
KARPATHOS. Isola montagnosa ma con coste e spiagge meravigliose. Raggiungibile con due ore e mezza di volo dai principalei areoporti italiani.

Karpathos

Penso di aver più o meno elencato le destinazioni più note, ovviamente ci sono altre isole meravigliose: Alonissos, Skiatos, IOS, Cefalonia, Zante ma sono destinazioni più selvagge da appartamento e motorino che male si prestano alle famiglie.

Se siete famiglie con bambini, specialmente piccoli, affidatevi SEMPRE alle agenzie di viaggio, la consulenza e l’affidabilità i personal computer non te le possono dare!
Viva la Grecia!!!!

Elisa Toscano

Elisa, mamma, piemontese, politically correct, mi piace scoprire il "vero" di ogni cosa. Ho vissuto in Spagna, lavorato anche all'estero, ma ora faccio la mamma e sono nella "cumpa" delle new mums

6 COMMENTI

  1. Buongiorno e complimenti per l’articolo,
    due mesi fa ho prenotato per Naxos (è la terza volta che vado e la consiglio vivamente a tutti i lettori) ma subito dopo ho scoperto di essere incinta… In quel periodo sarò intorno al 5° mese, che è in teoria un momento della gravidanza piuttosto tranquillo, ma sono lo stesso un po’ in dubbio se partire o meno.
    Mi sa per caso dire come sono organizzati a livello sanitario a Naxos, se c’è un ospedale e se posso stare tranquilla in caso di piccoli problemi? O magari mi sa dare un contatto a cui poter chiedere informazioni di questo tipo?
    Grazie mille in anticipo

  2. Certo, sono andata e torneremo a fine agosto con la cucciola! 🙂
    E’ andato tutto bene, non ho avuto nessun problema, se non che al ritorno pesavo 4 chili in più, ma non solo io, anche il mio compagno che non era incinto 😛
    Non ti so dire come sia l’assistenza sanitaria perché per fortuna non ne ho avuto bisogno, ma alla Chora c’è l’ospedale; per i casi gravi a quanto mi hanno detto ti portano in elicottero non ricordo se a Mykonos o ad Atene, ma per le cose normali credo che si possa stare tranquilli, d’altronde la gente lì ci vive… e poi dai cavoli non bisogna essere così pessimisti!
    Buone ferie!

  3. Secondo me devi vedere come va la gravidanza, se va tutto bene fino a poco prima di partire, vai… Io per la cronaca avevo fatto un’assicurazione che in caso di problemi con la gravidanza rimborsava il viaggio sia a me che il mio compagno (intermundial), però penso che vada fatta poco dopo la prenotazione, dubito si possa fare in qualsiasi momento. Io avevo fatto in tempo perché avevo scoperto di essere incinta proprio un paio di giorni dopo aver prenotato il volo.
    Comunque in bocca al lupo per la gravidanza!

  4. anche io ho fatto un’assicurazione che copre l’annullamento in caso di problemi legati alla gravidanza.. ma spero di non averne bisogno perchè vorrei tanto andarci..per ora sto benissimo, poco prima di partire farò una visita e se è tutto a posto, parto. il mio dubbio è più legato alla sanità pubblica in Grecia, e al fatto che, in caso di problemi, ho paura di non riuscire a farmi capire dato che non parlano la nostra lingua. sto anche valutando se fare un’assicurazione sanitaria supplementare..
    grazie mille per gli auguri e buone ferie a voi con la piccola 🙂

Rispondi