Sì, viaggiare… Ma senza nausee per favore

Ultima modifica 24 Agosto 2020

“Il fine del viaggiare e il viaggiare stesso” diceva Tiziano Terzani, giornalista e grande viaggiatore. Peccato però che per alcune persone il “viaggiare stesso”, verso le tanto amate mete estive può risultare particolarmente fastidioso ed il loro viaggio in auto, nave, o aereo, è spesso vissuto come una piccola odissea a causa delle nausee che li stordiscono.

Perché le nausee

Le nausee sono provocate da una errata percezione della nostra posizione rispetto al piano gravitazionale. Sembra una cosa difficile, ma in realtà non lo è. Come è noto nell’orecchio interno è posizionato il cosiddetto organo dell’equilibrio, un complesso di membrane, piccoli ossi e piccoli organi sensoriali che “informano” costantemente il nostro cervello circa la nostra posizione.

nausee-in-auto

Ora, quando siamo in viaggio i continui sobbalzi (nel caso dell’aereo dovuti alle variazioni di pressione) determinano un “aggiornamento” molto veloce e frequente di queste informazioni, che confondono il cervello rispetto alla nostra reale posizione. Accade così che ci sentiamo sottosopra anche se in realtà non lo siamo.

Come evitare le nausee da viaggio?

Se volete che il vostro viaggio in auto, nave, treno o aereo sia una parte delle vacanze da ricordare piuttosto che dimenticare allora dovrete seguire alcuni utili consigli:

  1. Evitare di mangiar tanto prima di mettersi in viaggio, indipendentemente dal mezzo; uno stomaco eccessivamente pieno amplifica la sensazione di nausea da movimento;
  2. Evitare di mangiare alimenti eccessivamente grassi o che possano generare gas – come la cipolla o il cavolfiore; si tratta di alimenti che alternano il normale funzionamento dello stomaco, rendendolo ancora più sensibile ai movimenti;
  3. Evitare il fumo, sia passivo che attivo; le sigarette contengono migliaia di sostanze, e molte di queste aumentano la sensazione di “vertigine” tipica della nausea da viaggio;
  4. Dove è possibile – ad esempio in nave – preferire gli spazi aperti e cercare di non dare mai le spalle al senso di marcia;
  5. Per alleviare la brutta sensazione di un eccesso di saliva in bocca, un trucco utile è quello di sgranocchiare – senza eccessi – dei salatini.

Se tutte queste piccole, ma utili, accortezze infine non dovessero essere sufficienti, si può sempre cercare la farmacia più vicina e chiedere semplicemente un prodotto per combattere le nausee da viaggio come ad esempio medicinali a base di dimenidrinato, braccialetti antinausea, e così via.

Nausee addio e bon voyage.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article