Al contadino non far sapere…

0
207

…com’è buono il formaggio con le pere, recita un detto. Ma anche con le albicocche, con i pomodori verdi, con il miele e con tanto altro, diciamo noi.

Già, perché basta poco per trasformare un semplice tagliere di formaggi in un aperitivo o in un secondo piatto davvero stuzzicante e speciale. Provate a preparare le ricette che vi indico di seguito e poi mi direte.

Allora iniziamo con una COMPOSTA DI ALBICOCCHE AL MIELE:

Ingredienti per 500 gr. di composta:

  • 500 gr. albicocche essiccate
  • 500 gr. miele di acacia

Lasciate ammorbidire in acqua le albicocche per un’ora. Cuocetele in un tegame a fuoco basso per 30 min. mescolando frequentemente e aggiungendo ogni tanto dell’acqua. Aggiungete il miele, portate a ebollizione e proseguite la cottura per altri 2 min. Versate la composta bollente in vasi sterilizzati, chiudete ermeticamente e capovolgeteli finche si raffreddano. Conservate in frigorifero.

Questa composta si abbina molto bene, servita con foglioline di timo, a formaggi a pasta semi-cotta come il Valtellina Casera o l’Asiago.

 

La seconda ricetta è la CONFETTURA DI POMODORI VERDI

Ingredienti per 1 kg. di confettura:

  • 1 kg. pomodori verdi
  • 500 gr. zucchero
  • Succo di 1 limone
  • 1 stecca di cannella

Tagliate a rondelle i pomodori e uniteli a zucchero, succo di limone e cannella. Lasciate macerare una notte. Togliete la cannella e cuocete fino a far addensare. Riempite i barattoli, fateli sterilizzare per mezz’ora e lasciateli raffreddare senza toglierli dall’acqua.

Con questa confettura sarà esaltato il sapore del Parmigiano Reggiano , dell’Asiago e della Fontina.

Non dimentichiamo gli abbinamenti dei formaggi con i mieli, ma scegliamo il miele giusto in modo da ingentilire o esaltare il sapore del formaggio senza coprirlo.

Ad esempio con un Gorgonzola ci vorrà un miele di acacia mentre col Pecorino, il Parmigiano Reggiano e l’Emmentaler quello di castagno. Farete un figurone anche in una cena tra amici se disporrete i mieli e le confetture in tante piccole ciotole, del tipo per finger food, attorno al piatto. Disponete i formaggi, a temperatura ambiente, sul tagliere dal meno stagionato al più stagionato, indicando il primo da cui partire e preparate del pane di varie tipologie, tagliato a fette sottili disposto in modo ordinato in un cestello.

 Paola Biandolino

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here