Musei gratuiti a Roma

Ultima modifica 22 Febbraio 2018

Roma è un museo a cielo aperto, basta fare una delle tante passeggiate in centro, per scoprire luoghi antichi e resti romani dappertutto, dove arte e storia si fondono, dove stili ed epoche differenti si incontrano e a volte si scontrano.

musei gratis roma

Quindi non è difficile trovare il modo per immergersi nei tanti tesori della nostra città in maniera del tutto gratuita.

Ma ci sono anche dei musei gratuiti a Roma, l’ingresso è completamente gratuito e si può andare in tutta libertà anche con i bambini.
Si può partire dalle tante basiliche, chiese e cattedrali in cui si può entrare liberamente e ammirare  tanti stili artistici differenti ed opere dei maggiori architetti e artisti di ogni epoca passata.

C’è il Museo della via ostiense dove resti romani, affreschi del XIV secolo e plastici che ricostruiscono la città di Ostia, possono essere ammirati.

C’è anche il Museo del giocattolo, dove si possono riscoprire dei giocattoli antichi e senza tempo.

In linea generale, tutti i musei hanno delle convenzioni e delle riduzioni, soprattutto per le fasce d’età al di sotto dei 18 anni e al di sopra dei 65 anni.
Poi, ci sono i Musei Vaticani in cui l’ultima domenica del mese si entra gratis.

Negli ultimi mesi, poi, una interessante iniziativa sta riscuotendo sempre più successo di pubblico: #DomenicalMuseo, ovvero, la prima domenica del mese tutti i musei e monumenti statali e comunali sono gratuiti per tutti.

Occhio poi alle giornate “speciali”: le notti bianche, le giornate mondiali del turismo, della cultura, festa della donna e iniziative di questo tipo, in cui molti musei della capitale diventano gratuiti.

Insomma, ci sono mille modi per godersi la nostra cultura e la nostra arte in maniera economica.

Micaela

Rispondi