Sesso in gravidanza

0
440

E’ importante per il benessere della donna che si senta amata fisicamente nel periodo della gravidanza; molte donne temono di perdere completamente il proprio fascino sessuale in questo delicato periodo, sia per i cambiamenti del corpo e sia per la paura di nuocere al bambino; va precisato che se non ci sono particolari controindicazioni mediche si possono avere rapporti sessuali completi e appaganti anche durante il periodo della gravidanza; nel caso venissero sconsigliati dal ginecologo va ricordato che la sessualità non significa necessariamente avere rapporti sessuali completi.

Accarezzarsi, massaggiarsi le spalle e la schiena, un tocco amorevole e il piacere sessuale sono tutti modi in cui si esprime fisicamente il rapporto di coppia.

sesso-in-gravidanza

La donna si sentirà ancora desiderata, amata e apprezzata nonostante i cambiamenti del corpo.

Molte coppie hanno paura di avere rapporti sessuali perché pensano di poter far male al bambino.

Nessun pericolo!!! Il feto si trova nel  sacco amniotico all’interno dell’utero, sigillato da un tappo mucoso che lo ripara da eventuali offese. Si tratta quindi di una situazione molto protetta!

Quindi, è sufficiente sperimentare posizioni comode e adeguate alle dimensioni della pancia che cresce, ma per il resto non esistono particolari controindicazioni.

Prima di essere una mamma e un papà si è un uomo e una donna con tutte le esigenze e il piacere di sentirsi amati e desiderati nonostante i cambiamenti del corpo.

In questo periodo è molto importante che la coppia riscopra una nuova intimità e comunicazione, una nuova complicità, sarà piacevole scoprire insieme nuove sensazioni; è molto importante comunicarsi paure e desideri, ritrovarsi con accoglienza e comprensione, se manca questa cura e questa intimità la donna rischia di sentirsi trascurata e l’uomo di sentirsi incompreso.

La parola d’ordine è condivisione.

sesso

La gravidanza è un’occasione per conoscere meglio il proprio corpo; una donna che conosce meglio il suo utero, la sua vagina e i muscoli del pavimento pelvico può sensibilizzare questa parte di sé e renderla più percettiva, se poi si pensa che durante il secondo trimestre gli ormoni gravidici facilitano il raggiungimento e la qualità dell’orgasmo ecco che anche i 9 mesi di attesa posso trasformarsi in una esperienza per amare e apprezzare il proprio corpo.

Ciò è importante perché il futuro papà non si sente escluso e trascurato e questo può avvenire facilmente perché tutte le attenzioni sono spesso rivolte alla mamma e al bambino.

Le nuove necessità fisiche della donna, il differente assetto mentale di entrambi e i nuovi equilibri relazionali possono stimolare la ricerca di nuove modalità per fare l’amore, la fantasia e la dimensione del gioco rinsalderanno la complicità nella vita di coppia.

Per la coppia è un’esperienza che unisce, si alimenta la fiducia reciproca e ci si prepara insieme ad affrontare la nuova esperienza della genitorialità.

Da coppia a famiglia non significa annullare la vita a due ma trovare nuovi modi per desiderarsi: ricordate sempre che la vita nasce da voi e dal vostro amore.

Dott.ssa Enrica Marchione, Psicologa e specialista Rosso Limone

Da un’idea di Katia e Laura, nel maggio 2012 nasce Rosso Limone, per sensibilizzare le persone al benessere sessuale in modo fresco e dinamico, con particolare attenzione alla vita di coppia e a un corretto approccio col proprio corpo.

Rispondi