Esenzione con un click in Sicilia

1
481

Ultima modifica 6 Novembre 2015

 

Nel 2013 furono 433 mila gli assistiti di Palermo e provincia che si riversarono negli uffici dell’Asp per richiedere l’esenzione ticket per reddito. Lunghe file e resse agli sportelli dell’Azienda sanitaria del capoluogo caratterizzarono le giornate di aprile.

Di qui la decisione di informatizzare “per primi in Italia”, come ripetono assessore e commissario, la procedura di richiesta e rilascio dell’attestato di esenzione per le categorie aventi diritto.

E’ la buona notizia annunciata dalla figlia del giudice Paolo BorsellinoLucia, Assessore alla Sanità del Governo Regionale presieduto da Rosario Crocetta.

E il merito va al Commissario straordinario, Antonino Candela che ha informatizzato tutta la procedura. L’iniziativa si chiama “Esenzione con un click e consentirà a circa mezzo milione di palermitani (il numero di esenti per reddito è aumentato rispetto al 2013) di richiedere ed ottenere il certificato di esenzione comodamente da casa seguendo una procedura su internet semplice, intuitiva e sicura.

Antonino Candela
Attivazione del servizio, accesso, modalità di richiesta e procedure di “Esenzione con un click” sono stati presentati dal Commissario Straordinario dell’Asp di Palermo, Antonino Candela. L’investimento è di circa 7.500 euro.

Per potere usufruire di questo meccanismo ogni palermitano dovrà prima registrarsi allo sportello online dell’Asp all’indirizzo www.asppalermo.org, seguendo poi le istruzioni per richiedere l’esenzione.

Avvenuta la registrazione, l’utente riceverà attraverso un sms telefonico un pin che consentirà di completare la procedura e stampare l’attestato. Il disoccupato, dopo la registrazione, dovrà invece inviare online copia dell’autocertificazione e del documento di riconoscimento, come precisa Candela: “Basterà una semplice fotografia con il telefonino per inviare i due fogli. La pratica sarà trattata in remoto dagli impiegati dell’Asp che la completeranno nell’arco di tre giorni lavorativi”.

Buona notizia questa dell’esenzione in Sicilia.

Paola Lovera

1 COMMENT

  1. sicuramente questa è una bella notizia però ancora non riesco a trovare dove si trova il link giusto ci sono 50 pagine di pubblicità ma quella giusta ancora non la trovo o magari ancora il link non c’è messo in rete non lo so se potete dirmelo voi ve ne sarei grado.

Rispondi