Fiocco: un libro che scalda il cuore a Natale [letto con Altea e Sofia]

Ultima modifica 13 Dicembre 2022

Un’altra edizione natalizia di Arka, dopo il Dono, di cui vi parliamo oggi è Fiocchi scritto da Isabella Paglia ed illustrato da Alice Zuccheri.

Devo dirvi che questo albo illustrato ci è piaciuto molto perché affronta un importante tema:

La fantasia dei bambini e come questa sia importante!

Lo spirito del libro è infatti quello di non dimenticarci mai di dar voce alla fantasia dei bambini!

fiocco

Questo importante tema è trattato in un ambientazione natalizia:

È la Vigilia di Natale e la città è completamente sommersa dalla neve.
Così tanto che nessuno si ricorda più com’è fatta.
Mentre i fiocchi cadono abbondanti, c’è chi si gode
appieno l’atmosfera di festa e chi, invece, è distratto e va di fretta.”

C’è una lunga fila davanti all’Ufficio degli oggetti smarriti e tutti hanno fretta di trovare quello che hanno perso.

Tra di loro, c’è una piccola bambina di nome Ella, che aspetta in coda il suo turno.

Tra tutti quegli adulti che si susseguono davanti allo sportello, nessuno fa caso a lei e soprattutto nessuno si preoccupa che anche lei, ha la loro stessa urgenza di trovare quello che ha perduto.

Gli adulti non la prendono in considerazione e le passano davanti con prepotenza senza ascoltare le sue proteste!

La Signora Genoveffa ha perso le chiavi di casa e l’automobile, il signor Ersilio ha perso la dentiera, il Signor Lisca un salmone appena pescato e così via…

Dopo l’ennesima persona adulta che prepotentemente le passa davanti Ella perde la pazienza.

Alza la voce per farsi sentire:

“Non è giustooo oooo! Ora tocca a meeeeeee! Uffa, Uffa e Uffa!”

Alle sue urla, finalmente tutti si fanno da parte!

Alla domanda di routine della signora Iva, l’impiegata anziana dietro lo sportello, Ella risponde di aver perso Fiocco, il suo amico mostro che solitamente è invisibile!

fiocco

A quelle parole nessun adulto la prende sul serio ma lei rimane determinata e descrive tutte le caratteristiche del suo amico.

 «Aspetta! Mi sono dimenticata di dirti una cosa molto importante!
Di solito, Fiocco è invisibile perché è molto timido, ma compare
subito quando sente che noi bambini abbiamo bisogno di lui
,
come durante le notti di temporale quando è davvero difficile essere coraggiosi… »

Ella lo fa prendendosi tutto lo spazio di cui ha bisogno, parola dopo parola!

E la storia ha il suo finale wow, che non vi sveliamo!

Un libro molto bello e ci ricorda di come la fantasia dei bambini sia importante!

Attraverso la fantasia dei bambini tutto è possibile, come ad esempio far mangiare un’automobile a Fiocco o far sparire una torta appena fatta.

Quest’ultima direi che non è poi così difficile, da immaginare, almeno in casa mia!

Isabella Paglia, l’autrice, scrive con maestria questo libro dedicato proprio ai bambini, rendendolo scorrevole, piacevole ed incalzante.

La lettura è accattivante e sempre a misura di bambino, Sofia di 3 anni era catturata dalle parole che uscivano dalle mie labbra e dalla continua tiritera di cosa gli adulti avessero perso.

Entrambe si divertivano ad indovinare prima che leggessi cosa si era perso!

Ho veramente adorato questa parte centrale che da il via ad una carrellata a dir poco esilarante di caricature di noi adulti.

Le illustrazioni di Alice Zuccheri sono davvero belle e rendono perfettamente l’idea che si vuole dare del libro.

Anche l’immagine di Fiocco ho apprezzato molto!

Le mie figlie hanno subito notato Ella, che veniva scavalcata da tutti e mi dicevano:

“Mamma, ma perché? Tocca a lei! Non si fa così!”

Erano molto contrariate dell’atteggiamento degli adulti nelle illustrazioni e nel racconto.

Come dargli torto d’altronde!

Fortunatamente in soccorso di Ella è arrivato Fiocco!

Ci è piaciuto molto il finale esplosivo del libro, in perfetta linea con il tema trattato, sull’importanza di ascoltare sempre i bambini!

CONSIGLIATO DAI 5/6 ANNI

Autore: Paglia Isabella
Illustrazioni: Zuccheri Alice
Editore: Arka Edizioni
Prezzo: 14,00 €
Pagine: 32

Rispondi