Obbligava la moglie ad avere rapporti con estranei, davanti ai figli

Ultima modifica 24 Maggio 2013

Un altro caso di violenza familiare, un altra donna violentata fisicamente e psicologicamente dal marito e sempre dei figli terrorizzati e che si porteranno dietro delle ferite incurabili.
Un operaio residente in provincia di Frosinone, obbligava la moglie ad avere rapporti con estranei, davanti ai figli poco più che maggiorenni.
Ma alla fine di una notte d’inferno, quando l’uomo, al rifiuto della moglie, ha dato fuoco ai mobili di casa minacciandola di “farle fare la fine di Melania Rea”, la donna, disperata, si è convinta a rivolgersi alla Caritas diocesana di Frosinone che ha presentato denuncia alla polizia di Stato.

L’ordinanza e’ stata emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Frosinone ed eseguita dagli agenti della squadra mobile della questura coordinati dal questore Giuseppe De Matteis.

E non aggiungo altro, perchè le espressioni che userei non sarebbero CONSONE a questo magazine…

Rachele Masi

2 COMMENTS

Rispondi