Il sesso senza amore fa bene allo spirito?

0
1000

Il partner occasionale, secondo la definizione dei ricercatori, “è colui che non si frequenta e con cui non si è impegnati sentimentalmente al momento dell’intimità fisica”, viceversa il partner romantico è “colui col quale si usciva o si era impegnati in una relazione romantica al momento dell’intimità fisica”.

Cos’è dunque il sesso occasionale?

Un’avventura o una storia di una sola notte con persone sconosciute o semi sconosciute, ma esiste anche quello fatto ogni tanto ma sempre con la stessa persona, che però non viene definito il partner fisso.

sesso_occasionale

Il sesso occasionale è concedersi alle prime persone che ci si presentano, senza pensare a una storia, senza sperare in un possibile seguito. Ci si dà così, senza riguardi o troppi pensieri…

I social network permettono sicuramente un approccio tra le persone più veloce e immediato, permettono di “conoscersi” in poco tempo e di riuscire a essere spesso più spavaldi, più sicuri perché la persona non è di fronte a noi ed è possibile provocare giocare con l’altro, trasgredire tenendolo allo stesso tempo a distanza… ma poi?

Quando si arriva al dunque, all’incontro, al fatidico primo appuntamento, molte tappe sono già state superate e spesso dopo aperitivo e cena, risuonano tutte le parole, le provocazioni fatte via messaggino e, che la persona sia o non sia proprio quella giusta, si ci lascia andare e ci si abbandona al sesso…ma non è così semplice, c’è il fattore disagio e l’ansia da prestazione che impediscono di essere totalmente rilassati come con il partner fisso.

Ciò che emerge dalle ricerche è che il sesso occasionale non è affatto un’esperienza infrequente, ed è spesso associato a comportamenti a rischio quali il consumo di alcol e droghe, prima e durante il rapporto.

Esiste inoltre un stretta correlazione tra rapporti occasionali e sintomi depressivi; le reazioni comuni post rapporto occasionale includono (soprattutto tra le donne) rimorso, delusione, confusione, imbarazzo, senso di colpa e bassa autostima, sebbene altri individui (solitamente uomini) riportino di sentirsi orgogliosi, emozionati, eccitati, desiderati o ricercati. Ma queste emozioni tendono ad essere più positive prima e durante l’incontro e più negative dopo, anche perché al rapporto occasionale viene data quasi sempre una valenza negativa e di conseguenza anche alle persone che lo praticano, soprattutto alle donne che rischiano di acquistare una reputazione negativa, l’uomo invece viene quasi sempre esaltato.

Rimanendo sempre nella sfera psicologica, la ricerca pubblicata sulla rivista specializzata Social Psychology and Personality Science e realizzata da un team di ricercatori della Cornell University di Ithaca, New York, afferma il contrario cioè che il sesso senza amore – al netto dei rischi per la salute – fa bene allo spirito. Secondo i dati registrati nel corso dei nove mesi dell’indagine, chi ha fatto sesso al di fuori di una relazione è stato meglio, almeno sotto il profilo dello stress, dell’autostima e della depressione, rispetto a chi in quel periodo era impegnato in una relazione stabile.

Ma soltanto chi non si illude e non illude gli altri, chi non si aspetta poi nulla dall’altro, può essere l’amante del sesso mordi e fuggi.

Se si è single e non c’è traccia di fidanzati all’orizzonte, non c’è nulla di male nel concedersi momenti di coccole e piacere intenso con un partner che piace, con cui lo scambio è reciproco. Sentirsi desiderati può dunque risollevare l’autostima e far bene all’umore, fare del buon sesso è fondamentale per il benessere fisico e psicologico, sia che sia occasionale sia che non lo sia.

Lo ammetto noi donne non siamo facili, perché non ci accontentiamo, vogliamo e cerchiamo qualcosa di più.

Spesso la donna in una relazione di sesso, include anche del sentimento che non deve per forza essere un sentimento d’amore, ma d’affetto, di condivisione, di volontà di raccontarsi…insomma quelle cose che la fanno sentire una parte della vita dell’altro, non solo una compagna di letto occasionale.

Il sesso occasionale non è per tutti e da tutti, può essere una cosa molto piacevole, se fatto con consapevolezza, tenendo conto che non c’è solo il corpo, ci sono anche i sogni, le speranze, le idee, le fantasie e la trasgressione. A volte ascoltare il proprio lato istintivo e lasciare libere le emozioni può essere piacevole, siate leggeri perché “la leggerezza non significa frivolezza, ma guardare le cose dall’alto senza avere macigni sul cuore”.

Credo che ogni relazione sia un modo di confrontarsi per crescere, scoprirsi e capirsi, nel rapporto occasionale non ci sono obblighi, ma cercate il sentimento e il rispetto…Sempre!!

Ma soprattutto non scordate di proteggervi dalle malattie, adottate le giuste misure cautelative che permettono di non contrarre virus. La prevenzione migliore che ci permette di raggiungere il massimo della soddisfazione senza rischi è usare sempre una protezione: il preservativo pretendetelo e se c’è la paura del calo dell’erezione sappiate che nel catalogo Rosso Limone potete trovarne per tutti i gusti. Da condom fluorescenti, fino a dei preservativi assolutamente stupefacenti che si mettono con una sola mano e in un batter d’occhio. Nessun rischio di perdita dell’erezione mentre si infila uno di questi. Ricordate che il preservativo non protegge da tutte le malattie, con un condom si può ugualmente prendere l’Herpes, in quanto il contagio ci può essere ad esempio dal contatto con lo scroto.

Se l’uomo non vuole utilizzare un preservativo maschile potete sempre utilizzarne uno femminile (Femidom) che può essere indossato dalla donna in qualsiasi momento prima della penetrazione.

Per una sessualità senza rischi inoltre c’è l’Oral Safe, una barriera orale indispensabile nei rapporti orali-anali e orali-genitali, è un prodotto ideale per proteggere contro le infezioni sessualmente trasmissibili dal contatto orale.

Fare l’amore è bellissimo, possiamo scegliere se farlo con noi stesse, con un partner occasionale o con il nostro amore di sempre, l’importante è farlo con rispetto per sé e per la persona che condivide con noi questo momento.

Francesca Bendoricchio Consulente Rosso Limone Mira

Da un’idea di Katia e Laura, nel maggio 2012 nasce Rosso Limone, per sensibilizzare le persone al benessere sessuale in modo fresco e dinamico, con particolare attenzione alla vita di coppia e a un corretto approccio col proprio corpo.

Rispondi